Il server Windows che ospita il database SQL Server IaaS di vRealize Automation deve soddisfare determinati prerequisiti.

I requisiti sono validi quando si esegue la procedura guidata di installazione o il programma di installazione setup_vrealize-automation-appliance-URL.exe legacy e si seleziona il ruolo del database per l’installazione. I prerequisiti sono validi anche se si crea separatamente un database di SQL Server vuoto da utilizzare con IaaS.

  • Utilizzare una versione supportata di SQL Server da Matrice di supporto di vRealize Automation.

  • Abilitare il protocollo TCP/IP per SQL Server.

  • Abilitare il servizio Distributed Transaction Coordinator (DTC) in tutti i server Windows di IaaS e nella macchina che ospita SQL Server. IaaS utilizza DTC per le transazioni e le azioni del database, come ad esempio la creazione di un workflow.

    Nota:

    Se si clona una macchina per creare un server Windows di IaaS, installare DTC sul clone dopo la clonazione. Se si clona una macchina che dispone già di DTC, il suo identificatore univoco viene copiato nel clone, causando un errore di comunicazione. Vedere Errore di comunicazione nel servizio di gestione.

    Per ulteriori informazioni sull'attivazione di DTC, vedere l'articolo 2038943 della knowledge base di VMware.

  • Aprire le porte tra tutti i server Windows di IaaS e la macchina che ospita SQL Server. Vedere Requisiti delle porte di vRealize Automation.

    In alternativa, se i criteri del sito lo consentono, è possibile disabilitare i firewall tra i server Windows di IaaS e SQL Server.

  • Questa release di vRealize Automation non supporta la modalità di compatibilità 130 di SQL Server 2016. Se si crea separatamente un database di SQL Server 2016 vuoto da utilizzare con IaaS, utilizzare la modalità di compatibilità 100 o 120.

    Se si crea il database mediante un programma di installazione di vRealize Automation, la compatibilità è già configurata.

  • AAG (AlwaysOn Availability Group) è supportato solo con SQL Server 2016.