vRealize Automation IaaS utilizza gli agenti per assicurare l'integrazione con sistemi esterni e gestire le informazioni tra componenti vRealize Automation.

Un approccio comune consiste nell'installare agenti vRealize Automation sul server IaaS Windows che ospita il servizio di gestione. Non si tratta di un'azione obbligatoria. Più agenti incrementano la capacità e possono essere installati sullo stesso server o in server separati.

Agenti proxy di virtualizzazione

vRealize Automation crea e gestisce macchine virtuali su host di virtualizzazione. Gli agenti proxy di virtualizzazione inviano comandi e raccolgono dati sia con host vSphere ESX Server, XenServer e Hyper-V sia con le macchine virtuali di cui è stato effettuato il provisioning su di essi.

Un agente proxy di virtualizzazione ha le seguenti caratteristiche.

  • Richiede di norma i privilegi di amministratore sulla piattaforma di virtualizzazione che gestisce.

  • Comunica con il servizio di gestione IaaS

  • Viene installato separatamente con un proprio file di configurazione.

Nella maggior parte delle distribuzioni di vRealize Automation viene installato l'agente proxy vSphere. A seconda delle risorse di virtualizzazione disponibili, è possibile installare altri agenti proxy.

Agenti Virtual Desktop Integration

Gli agenti della PowerShell di Virtual Desktop Integration (VDI) consentono a vRealize Automation di integrarsi con i sistemi desktop virtuali esterni. Per gli agenti VDI è necessario disporre di privilegi di amministratore per i sistemi esterni .

È possibile registrare macchine virtuali di cui vRealize Automation ha eseguito il provisioning con XenDesktop su un Desktop Delivery Controller (DDC) Citrix, che consente all'utente di accedere all'interfaccia Web di XenDesktop da vRealize Automation.

Agenti External Provisioning Integration

Gli agenti della PowerShell di External Provisioning Integration (EPI) consentono a vRealize Automation di integrare sistemi esterni nel processo di provisioning delle macchine.

Ad esempio, l'integrazione con Citrix Provisioning Server consente di effettuare il provisioning di macchine tramite streaming di dischi on-demand e un agente EPI consente di eseguire script Visual Basic per eseguire operazioni aggiuntive durante il processo di provisioning.

Per gli agenti EPI è necessario disporre di privilegi di amministratore nei sistemi esterni con cui interagiscono.

Agent di Strumentazione gestione Windows (WMI)

L'agente di Strumentazione gestione Windows (WMI) di vRealize Automation offre ancora più funzionalità di monitoraggio e controllo delle informazioni di sistema di Windows e consente di gestire server remoti Windows da una posizione centrale. L'agente WMI consente inoltre di raccogliere dati dai server Windows gestiti da vRealize Automation.