L'installazione minima installa i Distributed Execution Manager richiesti e l'agente proxy di vSphere predefinito. L'amministratore di sistema può installare agenti proxy aggiuntivi (XenServer o Hyper-V, ad esempio) dopo l'installazione utilizzando il programma d'installazione personalizzato.

Procedura

  1. Nella pagina Distributed Execution Manager e agente proxy vSphere, accettare i valori predefiniti o cambiare i nomi, se necessario.
  2. Accettare l'impostazione predefinita per l'installazione di un agente vSphere e abilitare così il provisioning con vSphere, oppure deselezionarla se applicabile.
    1. Selezionare Installa e configura agente vSphere.
    2. Accettare l'agente e l'endpoint predefiniti o specificare un nome.

      Annotare il valore relativo al nome dell'endpoint. È necessario immettere correttamente questa informazione quando si configura l'endpoint vSphere nella console di vRealize Automation, altrimenti la configurazione potrebbe non riuscire.

  3. Fare clic su Avanti.