Il servizio di gestione attivo è un servizio Windows che coordina la comunicazione tra Distributed Execution Manager di IaaS, il database, gli agenti, gli agenti proxy e SMTP.

Prima di iniziare

  • Se precedentemente sono stati installati componenti in questo ambiente, assicurarsi di conoscere la passphrase che è stata creata. Vedere Passphrase di sicurezza.

  • Se si desidera installare il servizio di gestione in un sito Web diverso dal sito Web predefinito, creare prima un sito Web in Internet Information Services.

  • Microsoft .NET Framework 4.5.2 sia installato.

  • Verificare di avere un certificato da un'autorità di certificazione importato in IIS e che il certificato radice o l'autorità di certificazione sia attendibile. Tutti i componenti sotto il bilanciamento del carico devono avere lo stesso certificato.

  • Verificare che il bilanciamento del carico del sito Web sia configurato e che il valore di timeout per il bilanciamento del carico sia impostato ad almeno 180 secondi.

  • Installazione di un componente sito Web di IaaS e di Model Manager Data.

Informazioni su questa attività

La distribuzione di IaaS richiede che il servizio di gestione venga eseguito attivamente solo su una macchina Windows. Per il backup o l'alta disponibilità, è possibile distribuire ulteriori macchine Windows da cui si avvia manualmente il servizio di gestione qualora il servizio attivo si arresti.

Importante:

La contemporanea esecuzione di un servizio di gestione attivo su più server Windows IaaS rende vRealize Automation inutilizzabile.

Procedura

  1. Se si utilizza un bilanciamento del carico, disabilitare gli altri nodi sotto al bilanciamento del carico e verificare che il traffico sia indirizzato al nodo desiderato.

    Disabilitare inoltre i controlli di integrità del bilanciamento del carico fino a quando tutti i componenti di vRealize Automation non sono installati e configurati.

  2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul file d'installazione setup__vrealize-automation-appliance-FQDN@5480.exe e scegliere Esegui come amministratore.
  3. Accettare il contratto di licenza e fare clic su Avanti.
  4. Nella pagina di accesso, inserire le credenziali di amministratore per vRealize Automation appliance e verificare il certificato SSL.
    1. Specificare il nome utente, ovvero root, e la password.

      Questa è la password che è stata immessa quando è stata distribuita la vRealize Automation appliance.

    2. Selezionare Accetta certificato.
    3. Fare clic su Visualizza certificato.

      Confrontare l'identificazione digitale del certificato con quella impostata per la vRealize Automation appliance. È possibile visualizzare il certificato della vRealize Automation appliance nel browser client quando si accede alla console di gestione sulla porta 5480.

  5. Fare clic su Avanti.
  6. Selezionare Installazione personalizzata nella pagina Tipo di installazione.
  7. Selezionare Server IaaS in Selezione componenti nella pagina Tipo di installazione.
  8. Accettare la posizione d'installazione radice o fare clic su Cambia e selezionare un percorso d'installazione diverso.

    Anche in una distribuzione distribuita, in alcuni casi è possibile installare più componenti di IaaS nello stesso server Windows.

    Se si installano più componenti di IaaS, installarli sempre nello stesso percorso.

  9. Fare clic su Avanti.
  10. Selezionare Servizio di gestione nella pagina Installazione personalizzata server IaaS.
  11. Nella casella di testo Server IaaS, individuare il componente del server Web IaaS.

    Opzione

    Descrizione

    Senza bilanciamento del carico

    Specificare il nome di dominio completo e il numero di porta del bilanciamento del carico del componente del server Web IaaS, web-load-balancer.società.com:443.

    Non immettere indirizzi IP.

    Con bilanciamento del carico

    Specificare il nome di dominio completo e il numero di porta della macchina su cui è stato installato il componente del server Web IaaS, web.società.com:443.

    Non immettere indirizzi IP.

    La porta predefinita è la 443.

  12. Selezionare Attiva nodo con tipo di avvio impostato su Automatico.
  13. Selezionare un sito Web dai siti Web disponibili o accettare il sito Web predefinito nella scheda Sito Web di amministrazione e Model Manager.
  14. Immettere un numero di porta disponibile nella casella di testo Numero porta o accettare la porta predefinita 443.
  15. Fare clic su Prova binding per verificare la disponibilità all'uso del numero di porta scelto.
  16. Selezionare il certificato per questo componente.
    1. Se è stato importato un certificato dopo aver iniziato l'installazione, fare clic su Aggiorna per aggiornare l'elenco.
    2. Selezionare il certificato da utilizzare da Certificati disponibili.
    3. Se è stato importato un certificato non dotato di un nome descrittivo e questo non compare nell'elenco, deselezionare Visualizza certificati con nomi mnemonici e fare clic su Aggiorna.

    Se si sta installando in un ambiente che non utilizza bilanciamenti del carico, è possibile selezionare Genera certificato autofirmato invece di selezionare un certificato. Se si stanno installando componenti sito Web aggiuntivi dietro a un bilanciamento del carico, non generare certificati autofirmati. Importare il certificato dal server Web IaaS principale per assicurarsi di utilizzare lo stesso certificato su tutti i server dietro al bilanciamento del carico.

  17. (Facoltativo) : Fare clic su Visualizza certificato, visualizzare il certificato e fare clic su OK per chiudere la finestra delle informazioni.
  18. Fare clic su Avanti.
  19. Controllare i prerequisiti e fare clic su Avanti.
  20. Nella pagina Impostazioni server e account, nelle caselle di testo Informazioni sull’installazione del server, inserire il nome utente e la password dell’utente dell’account del servizio con privilegi amministrativi per il server d’installazione corrente.

    L’utente dell’account del servizio deve essere un account di dominio con privilegi in ciascun server IaaS distribuito. Non utilizzare account del sistema locale.

  21. Fornire la passphrase utilizzata per generare la chiave di crittografia che protegge il database.

    Opzione

    Descrizione

    Se sono già stati installati componenti in questo ambiente

    Immettere la passphrase precedentemente creata nelle caselle di testo Passphrase e Conferma.

    Se questa è la prima installazione

    Immettere una passphrase nelle caselle di testo Passphrase e Conferma. È necessario utilizzare questa passphrase ogni volta che si installa un nuovo componente.

    Conservare la passphrase in un luogo sicuro per uso futuro.

  22. Specificare il server di database IaaS, il nome del database e il metodo di autenticazione per il server di database nella casella di testo Informazioni installazione Microsoft SQL Database.

    Si tratta delle informazioni relative a server di database IaaS, nome e autenticazione create precedentemente.

  23. Fare clic su Avanti.
  24. Fare clic su Installa.
  25. Al termine dell'installazione, deselezionare Configurazione iniziale guidata e fare clic su Avanti.
  26. Fare clic su Fine.

Operazioni successive

  • Per assicurarsi che il servizio di gestione installato sia l'istanza attiva, verificare che il servizio vCloud Automation Center sia in esecuzione e impostarne il tipo di avvio su "Automatico".

  • È possibile installare un'altra istanza del componente servizio di gestione come backup passivo che può essere avviato manualmente in caso di errore dell'istanza attiva. Vedere Installazione di un componente servizio di gestione di backup.

  • Gli amministratori di sistema possono cambiare il metodo di autenticazione utilizzato per accedere al database SQL durante il runtime (dopo il completamento dell'installazione). Vedere Configurazione di un servizio Windows per l'accesso al database IaaS.