È possibile installare vRealize Automation con diversi metodi, ognuno con livelli diversi di interattività.

Per eseguire l'installazione si distribuisce un'appliance vRealize Automation appliance e si completa quindi la parte principale dell'installazione utilizzando una delle opzioni seguenti:

  • Un'installazione guidata consolidata basata su Web

  • Una configurazione dell'appliance separata, basata su browser e installazioni separate di Windows per i componenti server IaaS

  • Un programma di installazione invisibile all'utente, basato sulla riga di comando che accetta input da un file di proprietà di risposta

  • Un API REST di installazione che accetta input in formato JSON

Dopo l'installazione, per iniziare a utilizzare vRealize Automation personalizzare l'ambiente e configurare uno o più tenant, in modo da impostare l'accesso al provisioning self-service e alla gestione del ciclo di vita dei servizi cloud.

Se sono state installate versioni precedenti di vRealize Automation, considerare le seguenti modifiche prima di iniziare.

  • Questa versione di vRealize Automation presenta un API di installazione che utilizza una versione in formato JSON delle impostazioni di installazione invisibile all'utente.

    Vedere L'API di installazione di vRealize Automation.

  • Questa versione supporta la modifica dei nomi host dell'vRealize Automation appliance.

    Vedere Modifica del nome host dell'appliance vRealize Automation master.

  • Questa versione dell'Installazione guidata di vRealize Automation presenta un'opzione post installazione per eseguire la migrazione dei dati da una distribuzione precedente.