vRealize Automation utilizza un database Microsoft SQL Server per conservare le informazioni sulle macchine che gestisce e sui propri elementi e criteri.

Prima di iniziare

Informazioni su questa attività

La procedura seguente descrive come creare il database IaaS utilizzando il programma d'installazione e come popolare un database vuoto già esistente. È possibile creare il database anche manualmente. Vedere Creazione manuale del database IaaS.

Procedura

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul file d'installazione setup__vrealize-automation-appliance-FQDN@5480.exe e scegliere Esegui come amministratore.
  2. Fare clic su Avanti.
  3. Accettare il contratto di licenza e fare clic su Avanti.
  4. Nella pagina di accesso, inserire le credenziali di amministratore per vRealize Automation appliance e verificare il certificato SSL.
    1. Specificare il nome utente, ovvero root, e la password.

      Questa è la password che è stata immessa quando è stata distribuita la vRealize Automation appliance.

    2. Selezionare Accetta certificato.
    3. Fare clic su Visualizza certificato.

      Confrontare l'identificazione digitale del certificato con quella impostata per la vRealize Automation appliance. È possibile visualizzare il certificato della vRealize Automation appliance nel browser client quando si accede alla console di gestione sulla porta 5480.

  5. Fare clic su Avanti.
  6. Selezionare Installazione personalizzata nella pagina Tipo di installazione.
  7. Selezionare Server IaaS in Selezione componenti nella pagina Tipo di installazione.
  8. Accettare la posizione d'installazione radice o fare clic su Cambia e selezionare un percorso d'installazione diverso.

    Anche in una distribuzione distribuita, in alcuni casi è possibile installare più componenti di IaaS nello stesso server Windows.

    Se si installano più componenti di IaaS, installarli sempre nello stesso percorso.

  9. Fare clic su Avanti.
  10. Nella pagina dell'installazione personalizzata del server IaaS, selezionare Database.
  11. Nella casella di testo Database Instance, specificare l'istanza del database o fare clic su Scan e selezionarla dall'elenco di istanze. Se l'istanza del database si trova su una porta non predefinita, includere il numero della porta nella definizione dell'istanza utilizzando la forma dbhost,SQL_port_number\SQLinstance. La porta predefinita di Microsoft SQL è 1443.
  12. (Facoltativo) : Selezionare la casella di controllo Use SSL for database connection.

    La casella di controllo è selezionata per impostazione predefinita. SSL offre una connessione più sicura tra il server IaaS e il database SQL. Tuttavia è necessario prima configurare il protocollo SSL sul server SQL per supportare l'opzione. Per ulteriori informazioni sulla configurazione del protocollo SSL sul server SQL, vedere l'articolo 316898 della Knowledge Base di Microsoft.

  13. Selezionare il tipo d'installazione del database dal pannello Database Name.
    • Selezionare Use existing empty database per creare lo schema in un database esistente.

    • Immettere il nome di un nuovo database o utilizzare il nome predefinito vra per creare un nuovo database. I nomi dei database non possono contenere più di 128 caratteri ASCII.

  14. Deselezionare Use default data and log directories per specificare posizioni alternative o lasciare l'opzione selezionata per utilizzare le directory predefinite (scelta consigliata).
  15. Selezionare un metodo di autenticazione per l'installazione del database dall'elenco Authentication.
    • Per creare il database utilizzando le credenziali impiegate per eseguire il programma d'installazione, selezionare User Windows identity.

    • Per utilizzare l'autenticazione SQL, deselezionare Use Windows identity. Immettere le credenziali SQL nelle caselle di testo di utente e password.

    Per impostazione predefinita, nell'accesso in runtime al database viene utilizzato l'account utente del servizio Windows, il quale deve avere diritti di sysadmin sull'istanza di SQL Server. Le credenziali utilizzate per accedere al database in runtime possono essere configurate per utilizzare credenziali SQL.

    È consigliata l'autenticazione Windows. Quando si seleziona l'autenticazione SQL, in alcuni file di configurazione viene visualizzata la password del database senza crittografia.

  16. Fare clic su Avanti.
  17. Completare il Controllo prerequisiti.

    Opzione

    Descrizione

    Nessun errore

    Fare clic su Avanti.

    Errori non critici

    Fare clic su Bypass.

    Errori critici

    Se si ignorano gli errori critici, l'installazione non riuscirà. Se vengono visualizzati avvisi, selezionare l'avviso nel riquadro di sinistra e seguire le istruzioni visualizzate a destra. Risolvere tutti gli errori critici e fare clic su Controlla di nuovo per verificare.

  18. Fare clic su Installa.
  19. Alla visualizzazione del messaggio di operazione eseguita, deselezionare Guide me through initial configuration e fare clic su Next
  20. Fare clic su Fine.

Risultati

Il database è pronto per l'uso.