Installare un agente di vSphere per gestire istanze di vCenter Server. Per ottenere alta disponibilità, è possibile installare un secondo agente di vSphere ridondante per la stessa istanza di vCenter Server. È necessario denominare e configurare esattamente allo stesso modo entrambi gli agenti di vSphere, installandoli su macchine differenti.

Prima di iniziare

Procedura

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul file d'installazione setup__vrealize-automation-appliance-FQDN@5480.exe e scegliere Esegui come amministratore.
  2. Fare clic su Avanti.
  3. Accettare il contratto di licenza e fare clic su Avanti.
  4. Nella pagina di accesso, inserire le credenziali di amministratore per vRealize Automation appliance e verificare il certificato SSL.
    1. Specificare il nome utente, ovvero root, e la password.

      Questa è la password che è stata immessa quando è stata distribuita la vRealize Automation appliance.

    2. Selezionare Accetta certificato.
    3. Fare clic su Visualizza certificato.

      Confrontare l'identificazione digitale del certificato con quella impostata per la vRealize Automation appliance. È possibile visualizzare il certificato della vRealize Automation appliance nel browser client quando si accede alla console di gestione sulla porta 5480.

  5. Selezionare Installazione personalizzata nella pagina Tipo di installazione.
  6. Nell'area Selezione componenti, selezionare Agenti proxy.
  7. Accettare la posizione d'installazione radice o fare clic su Cambia e selezionare un percorso d'installazione diverso.

    Anche in una distribuzione distribuita, in alcuni casi è possibile installare più componenti di IaaS nello stesso server Windows.

    Se si installano più componenti di IaaS, installarli sempre nello stesso percorso.

  8. Fare clic su Avanti.
  9. Accedere con privilegi di amministratore per i servizi Windows sulla macchina d'installazione.

    Il servizio deve essere in esecuzione sulla stessa macchina d'installazione.

  10. Fare clic su Avanti.
  11. Selezionare vSphere dall'elenco Tipo di agente.
  12. Inserire un identificatore per questo agente nella casella di testo Nome agente.

    Mantenere un registro contenente il nome dell'agente, le credenziali, il nome dell'endpoint e l'istanza della piattaforma per ciascun agente. Queste informazioni sono necessarie per configurare gli endpoint e aggiungere host in futuro.

    Importante:

    Per l'alta disponibilità, è possibile aggiungere agenti ridondanti e configurarli in modo identico. Altrimenti, mantenere gli agenti univoci.

    Opzione

    Descrizione

    Agente ridondante

    Installare gli agenti ridondanti su server diversi.

    Denominare e configurare gli agenti ridondanti in modo identico.

    Agente autonomo

    Assegnare un nome univoco all’agente.

  13. Configurare una connessione all’host del servizio di gestione di IaaS.

    Opzione

    Descrizione

    Senza bilanciamento del carico

    Specificare il nome di dominio completo e il numero di porta del bilanciamento del carico relativo al componente servizio di gestione, mgr-svc-load-balancer.società.com:443.

    Non immettere indirizzi IP.

    Con bilanciamento del carico

    Specificare il nome di dominio completo e il numero di porta della macchina su cui è stato installato il componente servizio di gestione, mgr-svc.società.com:443.

    Non immettere indirizzi IP.

    La porta predefinita è 443.

  14. Configurare una connessione al server Web IaaS.

    Opzione

    Descrizione

    Senza bilanciamento del carico

    Specificare il nome di dominio completo e il numero di porta del bilanciamento del carico del componente del server Web, web-load-balancer.società.com:443.

    Non immettere indirizzi IP.

    Con bilanciamento del carico

    Specificare il nome di dominio completo e il numero di porta della macchina su cui è stato installato il componente del server Web, web.società.com:443.

    Non immettere indirizzi IP.

    La porta predefinita è 443.

  15. Fare clic su Prova per verificare la connettività con ciascun host.
  16. Specificare il nome dell'endpoint.

    Il nome dell'endpoint configurato in vRealize Automation deve corrispondere al nome dell'endpoint fornito all'agente proxy di vSphere durante l'installazione o l'endpoint non potrà funzionare.

  17. Fare clic su Aggiungi.
  18. Fare clic su Avanti.
  19. Fare clic su Installa per iniziare l'installazione.

    Dopo qualche minuto viene visualizzato il messaggio di installazione eseguita.

  20. Fare clic su Avanti.
  21. Fare clic su Fine.
  22. Verificare che l'operazione di installazione sia stata eseguita correttamente.
  23. (Facoltativo) : Aggiungere agenti multipli con configurazioni differenti e un endpoint sullo stesso sistema.

Operazioni successive

Configurazione dell'agente di vSphere.