Gli agenti che è necessario installare dipendono dai sistemi esterni con cui si pianifica di integrare.

Tabella 1. Scelta dello scenario per un agente

Scenario di integrazione

Requisiti dell'agente e procedura

Provisioning di macchine cloud tramite l'integrazione con un ambiente cloud quale Amazon Web Services o Red Hat Enterprise Linux OpenStack Platform.

Non è necessario installare un agente.

Provisioning di macchine virtuali tramite l'integrazione con un ambiente vSphere.

Installazione e configurazione dell'agente proxy per vSphere

Provisioning di macchine virtuali tramite l'integrazione con un ambiente Microsoft Hyper-V Server.

Installazione dell'agente proxy per Hyper-V o XenServer

Provisioning di macchine virtuali tramite l'integrazione con un ambiente XenServer.

Provisioning di macchine virtuali tramite l'integrazione con un ambiente XenDesktop.

Esecuzione di script Visual Basic per eseguire passaggi aggiuntivi nel processo di provisioning, prima o dopo il provisioning di una macchina o in fase di deprovisioning.

Installazione dell'agente EPI per Visual Basic Scripting

Raccolta di dati da macchine Windows di cui è stato eseguito il provisioning, ad esempio lo stato di Active Directory del proprietario di una macchina.

Installazione dell'agente WMI per le richieste WMI remote

Provisioning di macchine virtuali tramite l'integrazione con qualsiasi altra piattaforma virtuale supportata.

Non è necessario installare un agente.