Le richieste di macchine non riescono quando le transazioni remote di Microsoft Distributed Transaction Coordinator (DTC) sono disabilitate su macchine server Windows.

Se si esegue il provisioning di una macchina quando le transazioni remote sono disabilitate sul portale di Model Manager o su SQL Server, la richiesta non verrà completata. La raccolta dati ha esito negativo e la richiesta della macchina resta nello stato CloneWorkflow.

Le transazioni remote di DTC sono disabilitate nell'istanza SQL di IaaS utilizzata dal sistema vRealize Automation.

Procedura

  1. Avviare Server Manager di Windows per abilitare DTC su tutti i server vRealize e sui server SQL associati.

    In Windows 7, scegliere Start > Strumenti di amministrazione > Servizi componenti.

    Nota:

    assicurarsi che tutti i server Windows abbiano un SID univoco per la configurazione di MSDTC.

  2. Aprire tutti i nodi per individuare il DTC locale o il DTC in cluster se si utilizza un sistema in cluster.

    Passare a Servizi componenti > Computer > Computer locale > Distributed Transaction Coordinator.

  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul DTC locale o in cluster e scegliere Proprietà.
  4. Fare clic sulla scheda Sicurezza.
  5. Selezionare l'opzione Accesso di rete DTC.
  6. Selezionare le opzioni Consenti client remoti e Consenti amministrazione remota.
  7. Selezionare le opzioni Consenti connessioni in ingresso e Consenti connessioni in uscita.
  8. Immettere o selezionare NT AUTHORITY\Network Service nel campo Account del riquadro Account di accesso DTC.
  9. Fare clic su OK.
  10. Rimuovere le macchine bloccate nello stato Clone Workflow.
    1. Accedere all'interfaccia del prodotto di vRealize Automation.

      https://vrealize-automation-appliance-FQDN/vcac/tenant-name

    2. Selezionare Infrastruttura > Macchine gestite.
    3. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla macchina di destinazione.
    4. Scegliere Elimina per rimuovere la macchina.