Utilizzando vSphere Client, è possibile creare una specifica di personalizzazione standard utilizzabile dagli architetti di IaaS di vRealize Automation quando creano blueprint di cloni per macchine Linux.

Procedura

  1. Dalla pagina Home, fare clic su Gestione specifiche personalizzazione per aprire la procedura guidata.
  2. Fare clic sull'icona Nuovo.
  3. Specificare le proprietà.
    1. Selezionare Linux dal menu a discesa Sistema operativo VM destinazione.
    2. Immettere Linux nella casella di testo Nome specifica personalizzazione.
    3. Immettere Rainpole Linux cloning with vRealize Automation nella casella di testo Descrizione.
    4. Fare clic su Avanti.
  4. Impostare il nome del computer.
    1. Selezionare Usa nome macchina virtuale.
    2. Specificare il dominio su cui eseguire il provisioning delle macchine clonate nella casella di testo Nome dominio.

      Ad esempio rainpole.local.

    3. Fare clic su Avanti.
  5. Configurare le impostazioni relative all'ora locale.
  6. Fare clic su Avanti.
  7. Selezionare Usa impostazioni di rete standard per il sistema operativo guest, inclusa l'attivazione di DHCP su tutte le interfacce di rete.
  8. Seguire le istruzioni presentate per inserire le informazioni richieste rimanenti.
  9. Nella pagina Completamento, rivedere le selezioni e fare clic su Fine.

Risultati

È disponibile una specifica di personalizzazione generale che è possibile utilizzare per creare blueprint per la clonazione di macchine Linux.

Operazioni successive

Accedere alla console vRealize Automation come l'amministratore della configurazione creato durante l'installazione e richiedere gli elementi del catalogo con cui impostare rapidamente il prototipo. Vedere Scenario: richiesta del contenuto iniziale di una distribuzione di prototipazione Rainpole.