È possibile verificare che con la migrazione tutti i dati siano stati trasferiti correttamente all'ambiente VMware vRealize ™ Automation 7.2 di destinazione.

Prerequisiti

Migrazione riuscita dall’ambiente vRealize Automation 6.2.x a un ambiente vRealize Automation 7.2.

Procedura

  1. Nell’ambiente vRealize Automation 7.2, effettuare l'accesso alla console di vRealize Automation come amministratore utilizzando le credenziali di vRealize Automation 6.2.x.
  2. Selezionare Infrastruttura > Macchine gestite e verificare che siano presenti tutte le macchine virtuali gestite.
  3. Fare clic su Risorse di elaborazione quindi, per ogni endpoint, selezionare l'endpoint e fare clic su Raccolta dati, Richiedi ora e Aggiorna per verificare il funzionamento degli endpoint.
  4. Fare clic su Progettazione e, nella pagina Blueprint, selezionare e verificare gli elementi di ciascun blueprint.
  5. Fare clic su XaaS e verificare i contenuti di Risorse personalizzate, Mappature risorse, Blueprint XaaS e Azioni risorsa.
  6. Selezionare Amministrazione > Gestione catalogo e verificare i contenuti di Servizi, Elementi del catalogo, Azioni, Permessi.
  7. Selezionare Elementi > Distribuzioni e verificare i dettagli delle macchine virtuali di cui è stato effettuato il provisioning.
  8. Nella pagina Distribuzioni, selezionare una macchina virtuale spenta e di cui è stato effettuato il provisioning, quindi selezionare Azioni > Accendi, fare clic su Invia e su OK. Verificare che la macchina si accenda correttamente.
  9. Fare clic su Catalogo e richiedere un nuovo elemento di catalogo.
  10. Nella scheda Generale immettere le informazioni richieste.
  11. Fare clic sull’icona Macchina, accettare tutte le impostazioni predefinite, fare clic su Invia e su OK. Verificare che la richiesta venga elaborata correttamente.