Quando si modificano alcuni elementi nel designer modulo, è possibile assegnare definizioni di valori esterni che utilizzano azioni script di vRealize Orchestrator personalizzate per fornire informazioni non esposte direttamente dal workflow.

Ad esempio, può essere utile pubblicare una risorsa azione per installare software su una macchina fornita in provisioning. Invece di fornire al cliente un elenco statico di tutti i software disponibili per il download, è possibile aggiornare dinamicamente l'elenco con il software adatto al sistema operativo della macchina, il software che l'utente non ha installato sulla macchina precedentemente o il software presente sulla macchina che è obsoleto e che richiede un aggiornamento.

Per fornire contenuti dinamici al cliente, è possibile creare un'azione script di vRealize Orchestrator che recupera le informazioni da visualizzare ai clienti. L'azione script viene assegnata a un campo nel designer modulo come definizione di un valore esterno. Quando la risorsa o il modulo blueprint servizio viene presentato al cliente, l'azione script recupera le informazioni personalizzate e le visualizza al cliente.

È possibile utilizzare definizioni di valori esterni per fornire valori predefiniti o di sola lettura, creare espressioni booleane, definire vincoli o fornire opzioni che i clienti possono selezionare da elenchi, caselle di controllo e così via.