Un amministratore di sistema crea un file di protocollo di desktop remoto personalizzato che verrà utilizzato dagli architetti IaaS nei blueprint per configurare le impostazioni RDP. Dopo aver creato il file RDP, si fornisce agli architetti il nome e il percorso completo del file in modo che possano includerlo nei blueprint. Un amministratore del catalogo autorizza quindi gli utenti ad eseguire l'azione RDP.

Informazioni su questa attività

Nota:

se si utilizza Internet Explorer con la configurazione di sicurezza avanzata abilitata, non è possibile scaricare i file .rdp.

Prerequisiti

Accedere al servizio di gestione IaaS come amministratore.

Procedura

  1. Impostare la directory corrente su <vRA_installation_dir>\Rdp.
  2. Copiare il file Default.rdp e rinominarlo Console.rdp nella stessa directory.
  3. Aprire il file Console.rdp in un editor.
  4. Aggiungere al file le impostazioni RDP.

    Ad esempio, connect to console:i:1.

  5. Se si lavora in un ambiente distribuito, accedere come utente con privilegi di amministratore alla macchina host IaaS su cui è installato il componente sito Web del Model Manager.
  6. Copiare il file Console.rdp nella directory vRA_installation_dir\Website\Rdp.

Risultati

Gli architetti IaaS possono aggiungere le proprietà RDP personalizzate ai blueprint di macchine Windows e gli amministratori del catalogo possono quindi autorizzare gli utenti ad eseguire l'azione Connetti con RDP. Vedere Aggiunta del supporto delle connessioni RDP ai blueprint di macchine Windows.