In questa sezione sono elencate le proprietà personalizzate di vRealize Automation che iniziano con la lettera C.

Tabella 1. Tabella delle proprietà personalizzate che iniziano con C

Proprietà

Definizione

Cisco.Organization.Dn

Specifica il nome distinto dell'organizzazione di Cisco UCS Manager in cui sono collocate le macchine Cisco UCS di cui è stato eseguito il provisioning da parte del gruppo di business, ad esempio org-root/org-Engineering. Se l'organizzazione specificata non esiste nell'istanza di Cisco UCS Manager che gestisce la macchina, il provisioning non riesce. Questa proprietà è disponibile solo per i gruppi di business.

CloneFrom

Specifica il nome di una macchina esistente o l'oggetto piattaforma di virtualizzazione da cui clonare, ad esempio un modello in vCenter Server come Win2k8tmpl.

CloneSpec

Definisce il nome di una specifica di personalizzazione su una macchina clonata, ad esempio un oggetto SysPrep predefinito in vCenter Server come Win2k Customization Spec. Il valore predefinito è specificato nel blueprint.

Command.DiskPart.Options

Quando si utilizza il provisioning virtuale basato su WIM su host server ESX, impostare su Align=64 per utilizzare i parametri di allineamento raccomandati quando si formatta e si partiziona il disco della macchina. Questa proprietà non è disponibile per il provisioning fisico.

Command.FormatDisk.Options

Quando si utilizza il provisioning virtuale basato su WIM su host server ESX, impostare su /A:32K per utilizzare i parametri di allineamento raccomandati quando si formatta e si partiziona il disco della macchina. Questa proprietà non è disponibile per il provisioning fisico.

containers.ipam.driver

Riservata all'utilizzo esclusivo con i contenitori. Specifica il driver IPAM da utilizzare quando si aggiunge un componente di rete di Contenitori a un blueprint. I valori supportati dipendono dai driver installati nell'ambiente host del contenitore in cui verranno utilizzati. Ad esempio, un valore supportato potrebbe essere infoblox o calico, a seconda dei plug-in IPAM installati nell'host del contenitore.

Al nome e al valore di questa proprietà si applica la distinzione fra maiuscole e minuscole. Il valore della proprietà non viene convalidato al momento dell'immissione. Se il driver specificato non esiste nell'host del contenitore al momento del provisioning, viene restituito un messaggio di errore e il provisioning non riesce.

containers.network.driver

Riservata all'utilizzo esclusivo con i contenitori. Specifica il driver di rete da utilizzare quando si aggiunge un componente di rete di Contenitori a un blueprint. I valori supportati dipendono dai driver installati nell'ambiente host del contenitore in cui verranno utilizzati. Per impostazione predefinita, i driver di rete forniti con Docker includono bridge, overlay e macvlan, mentre i driver di rete forniti con VCH (Virtual Container Host) includono il driver bridge. È possibile che siano disponibili anche driver di rete di terze parti, ad esempio weave e calico, a seconda dei plug-in di networking installati nell'host del contenitore.

Al nome e al valore di questa proprietà si applica la distinzione fra maiuscole e minuscole. Il valore della proprietà non viene convalidato al momento dell'immissione. Se il driver specificato non esiste nell'host del contenitore al momento del provisioning, viene restituito un messaggio di errore e il provisioning non riesce.

Container

Riservata all'utilizzo esclusivo con i contenitori. Il valore predefinito è App.Docker. Questo valore è obbligatorio. Non modificare questa proprietà.

Container.Auth.User

Riservata all'utilizzo esclusivo con i contenitori. Specifica il nome utente utilizzato per la connessione all'host di Contenitori.

Container.Auth.Password

Riservata all'utilizzo esclusivo con i contenitori. Specifica la password associata al nome utente o la password chiave pubblica o privata da utilizzare. Per la proprietà sono supportati valori codificati.

Container.Auth.PublicKey

Riservata all'utilizzo esclusivo con i contenitori. Specifica la chiave pubblica utilizzata per la connessione all'host di Contenitori.

Container.Auth.PrivateKey

Riservata all'utilizzo esclusivo con i contenitori. Specifica la chiave privata utilizzata per la connessione all'host di Contenitori. Per la proprietà sono supportati valori codificati.

Container.Connection.Protocol

Riservata all'utilizzo esclusivo con i contenitori. Specifica il protocollo di comunicazione. Il valore predefinito è API. Questo valore è obbligatorio. Non modificare questa proprietà.

Container.Connection.Scheme

Riservata all'utilizzo esclusivo con i contenitori. Specifica lo schema di comunicazione. Il valore predefinito è https.

Container.Connection.Port

Riservata all'utilizzo esclusivo con i contenitori. Specifica la porta di connessione di Contenitori. Il valore predefinito è 2376.

Extensibility.Lifecycle.Properties.VMPSMasterWorkflow32.MachineActivated

Riservata all'utilizzo esclusivo con i contenitori. Specifica la proprietà del gestore degli eventi utilizzata per esporre tutte le proprietà di Contenitori. La proprietà è utilizzata per la registrazione di un host di cui si è eseguito il provisioning. Il valore predefinito è Container. Questo valore è obbligatorio. Non modificare questa proprietà.

Extensibility.Lifecycle.Properties.VMPSMasterWorkflow32.Disposing

Riservata all'utilizzo esclusivo con i contenitori. Specifica la proprietà del gestore degli eventi utilizzata per esporre tutte le proprietà di Contenitori elencate sopra. La proprietà è utilizzata per l'annullamento della registrazione di un host di cui si è eseguito il provisioning. Il valore predefinito è Container. Questo valore è obbligatorio. Non modificare questa proprietà.