Configurare e pubblicare un componente Software che possa essere utilizzato dagli altri architetti software, IaaS e di applicazioni per assemblare blueprint di applicazioni.

Prerequisiti

Accedere alla console di vRealize Automation come architetto software.

Procedura

  1. Selezionare Progettazione > Componenti software.
  2. Fare clic sull'icona Aggiungi (Aggiungi).
  3. Immettere un nome e, facoltativamente, una descrizione.

    Utilizzando il nome specificato per il componente Software, vRealize Automation crea un ID per il componente Software che è univoco all'interno del tenant. È possibile modificare il campo, ma dopo aver salvato il blueprint il campo non potrà più essere modificato. Dato che gli ID sono permanenti e unici all'interno del tenant, è possibile utilizzarli per interagire con i blueprint tramite programmazione e per creare binding di proprietà.

  4. (Facoltativo) Se si desidera poter controllare il modo in cui il componente Software viene incluso nei blueprint, selezionare un tipo di contenitore dal menu a discesa Contenitore.

    Opzione

    Descrizione

    Macchine

    Il componente Software deve essere inserito direttamente in una macchina.

    Uno dei componenti Software pubblicati

    Se si progetta un componente Software che dovrà essere installato su un altro componente Software già creato, selezionare tale componente Software dall'elenco. Ad esempio, se si progetta un componente EAR da installare sul componente JBOSS precedentemente creato, selezionare il componente JBOSS dall'elenco.

    Componenti software

    Se si progetta un componente Software che non deve essere installato direttamente su una macchina, ma può essere installato su diversi componenti Software, selezionare l'opzione Componenti software. Ad esempio, se si progetta un componente WAR che dovrà essere installato sul componente Software Tomcat Server e sul componente Software Tcserver, selezionare il tipo di contenitore Componenti software.

  5. Fare clic su Avanti.
  6. Definire eventuali proprietà da utilizzare negli script di azione.
    1. Fare clic sull'icona Aggiungi (Aggiungi).
    2. Specificare il nome della proprietà.
    3. Immettere la descrizione della proprietà.

      La descrizione viene visualizzata per gli architetti che utilizzano il componente Software nei blueprint.

    4. Selezionare il tipo previsto per il valore della proprietà.
    5. Definire il valore della proprietà.

      Opzione

      Descrizione

      Utilizzare il valore fornito

      • Immettere un valore.

      • Deselezionare Sovrascrivibile.

      • Selezionare Obbligatorio.

      Chiedere agli architetti di fornire un valore

      • Per fornire un valore predefinito, immettere un valore.

      • Selezionare Sovrascrivibile.

      • Selezionare Obbligatorio.

      Consentire agli architetti di fornire un valore se lo desiderano

      • Per fornire un valore predefinito, immettere un valore.

      • Selezionare Sovrascrivibile.

      • Deselezionare Obbligatorio.

      Gli architetti possono configurare le proprietà Software da visualizzare per gli utenti nel modulo di richiesta. Per richiedere che gli utenti compilino i valori per le proprietà contrassegnate come sovrascrivibili, gli architetti possono usare l'opzione Mostra nella richiesta.

  7. Seguire le istruzioni visualizzate per fornire uno script per almeno una delle azioni del ciclo di vita del software.
    Tabella 1. Azioni del ciclo di vita

    Azioni del ciclo di vita

    Descrizione

    Installazione

    Installare il software. Ad esempio, è possibile scaricare i bit di installazione del server Tomcat e installare un servizio Tomcat. Gli script compilati per l’azione del ciclo di vita di installazione vengono eseguiti quando il software viene sottoposto a provisioning per la prima volta, durante una richiesta di distribuzione iniziale o come parte di un’operazione di scalabilità orizzontale.

    Configurazione

    Configurare il software. Nel caso dell’esempio Tomcat, è possibile impostare i valori JAVA_OPTS e CATALINA_OPTS. Gli script di configurazione vengono eseguiti al termine dell'azione di installazione.

    Avvio

    Avviare il software. Ad esempio, è possibile avviare il servizio Tomcat utilizzando il comando di avvio nel server Tomcat. Gli script di avvio vengono eseguiti al termine dell'azione di configurazione.

    Aggiornamento

    Se si sta progettando il componente software affinché supporti blueprint scalabili, gestire gli eventuali aggiornamenti richiesti dopo un'operazione di scalabilità verticale o scalabilità orizzontale. Ad esempio, è possibile modificare la dimensione del cluster per una distribuzione scalata e gestire i nodi in clustering utilizzando un bilanciamento del carico. Progettare gli script di aggiornamento affinché vengano eseguiti più volte (idempotent) e in modo da poter gestire sia le situazioni di scalabilità verticale che di scalabilità orizzontale. Quando si esegue un'operazione di scalabilità, gli script di aggiornamento vengono eseguiti in tutti i componenti software dipendenti.

    Disinstallazione

    Disinstallare il software. Ad esempio, è possibile eseguire azioni specifiche nell'applicazione prima della distruzione di una distribuzione. Gli script di disinstallazione vengono eseguiti ogni volta che si distruggono componenti software.

    Includere codici di uscita e di stato negli script di azione. Ogni tipo di script supportato ha requisiti propri per i codici di uscita e stato.

    Tipo di script

    Stato di operazione completata

    Stato di errore

    Comandi non supportati

    Bash

    • return 0

    • exit 0

    • return non-zero

    • exit non-zero

    Nessuno

    Windows CMD

    exit /b 0

    exit /b non-zero

    Non utilizzare i codici exit 0 o exit non-zero.

    PowerShell

    exit 0

    exit non-zero;

    Non utilizzare le chiamate warning, verbose, debug o host

  8. Selezionare la casella di controllo Riavvia per gli script che richiedono il riavvio della macchina.

    Dopo l'esecuzione dello script, la macchina viene riavviata prima che venga iniziato il successivo script del ciclo di vita.

  9. Fare clic su Fine.
  10. Selezionare il componente Software e fare clic su Pubblica.

Risultati

È stato configurato e pubblicato un componente Software. Gli altri architetti software, IaaS e delle applicazioni possono utilizzare questo componente Software per aggiungere software ai blueprint di applicazioni.

Operazioni successive

Aggiungere il componente Software pubblicato a un blueprint di applicazioni. Vedere Assemblaggio di blueprint compositi.