È possibile utilizzare proprietà personalizzate per controllare il provisioning delle macchine. È possibile aggiungere proprietà e gruppi di proprietà a interi blueprint, ai componenti di un blueprint e alle prenotazioni. È inoltre possibile aggiungere proprietà personalizzate ad altri elementi di vRealize Automation, compresi alcuni tipi di endpoint.

È possibile aggiungere proprietà e gruppi di proprietà quando si crea un blueprint oppure, successivamente, quando il blueprint è nello stato bozza o pubblicato. In alternativa, è possibile aggiungere proprietà personalizzate e gruppi di proprietà a singoli componenti nel blueprint.

Le proprietà personalizzate a livello di blueprint hanno la precedenza rispetto alle proprietà personalizzate configurate al livello di componente. È possibile modificare proprietà a livello di blueprint utilizzando la pagina delle proprietà del blueprint.

I nomi delle proprietà personalizzate fanno distinzione tra maiuscole e minuscole. Per esempio, una proprietà personalizzata espressa come hostname e un'altra proprietà personalizzata espressa come HOSTNAME sono considerate proprietà personalizzate diverse.

Facoltativamente, una proprietà personalizzata può richiedere che l'utente specifichi un valore per la proprietà quando crea la richiesta di una macchina. Per i valori delle proprietà viene fatta distinzione tra maiuscole e minuscole.

È possibile aggiungere le proprietà personalizzate specificate, nonché creare e aggiungere proprietà e gruppi di proprietà personalizzati. Per informazioni sulla creazione di proprietà e gruppi di proprietà, vedere Utilizzo del dizionario proprietà.

Per informazioni sulla precedenza delle proprietà personalizzate, vedere La precedenza delle proprietà personalizzate.