L'interfaccia di gestione dell'appliance vRealize Automation consente di risolvere i problemi di registrazione relativi ai servizi componenti di vRealize Automation.

Problema

Durante il normale funzionamento, tutti i servizi componenti di vRealize Automation devono essere univoci e trovarsi nello stato REGISTRATI. Qualsiasi altro set di condizioni può causare comportamenti non prevedibili da parte di vRealize Automation.

Causa

Di seguito sono forniti alcuni esempi di problemi che possono verificarsi con i servizi componenti di vRealize Automation.

  • Un servizio è diventato inattivo.

  • A causa delle impostazioni del server, un servizio si trova in uno stato diverso da REGISTRATO.

  • A causa di una dipendenza da un altro servizio, un servizio si trova in uno stato diverso da REGISTRATO.

Soluzione

Registrare nuovamente i servizi componenti in cui si verificano problemi.

  1. Creare uno snapshot dell'appliance vRealize Automation.

    Potrebbe essere necessario tornare allo snapshot se si provano modifiche differenti del servizio che portano l'appliance a uno stato imprevisto.

  2. Accedere come root all'interfaccia di gestione dell'appliance vRealize Automation.

    https://vrealize-automation-appliance-FQDN:5480

  3. Fare clic su Servizi.

  4. Nell'elenco dei servizi, cercare un servizio il cui stato non è corretto o in cui si verificano altri problemi.

  5. Se il servizio difettoso è iaas-service, andare al passaggio successivo.

    Altrimenti, per fare in modo che vRealize Automation registri di nuovo il servizio, accedere come root a una sessione della console nell'appliance vRealize Automation e riavviare vRealize Automation immettendo il comando seguente.

    service vcac-server restart

    Se all'istanza vRealize Orchestrator incorporata sono associati servizi, immettere il seguente comando aggiuntivo.

    service vco-restart restart

  6. Se il servizio con problemi è iaas-service, eseguire i passaggi seguenti per registrarlo nuovamente.

    1. Non annullare la registrazione del servizio.

    2. Sul server Web IaaS primario, accedere con un account dotato di diritti amministrativi.

    3. Aprire un prompt dei comandi come amministratore.

    4. Eseguire il comando seguente.

      "C:\Program Files (x86)\VMware\vCAC\Server\Model Manager Data\Cafe\Vcac-Config.exe" RegisterSolutionUser -url https://appliance-or-load-balancer-IP-or-FQDN/ -t vsphere.local -cu administrator -cp password -f "C:\Program Files (x86)\VMware\vCAC\Server\Model Manager Data\Cafe\Vcac-Config.data" -v

      La password è quella dell'utente administrator@vsphere.local.

    5. Eseguire un comando per aggiornare le informazioni di registrazione nel database di IaaS.

      SQL Server con autenticazione Windows:

      "C:\Program Files (x86)\VMware\vCAC\Server\Model Manager Data\Cafe\Vcac-Config.exe" MoveRegistrationDataToDb -s IaaS-SQL-server-IP-or-FQDN -d SQL-database-name -f "C:\Program Files (x86)\VMware\vCAC\Server\Model Manager Data\Cafe\Vcac-Config.data" -v

      SQL Server con autenticazione SQL nativa:

      "C:\Program Files (x86)\VMware\vCAC\Server\Model Manager Data\Cafe\Vcac-Config.exe" MoveRegistrationDataToDb -s SQL-server-IP-or-FQDN -d SQL-database-name -su SQL-user -sp SQL-user-password -f "C:\Program Files (x86)\VMware\vCAC\Server\Model Manager Data\Cafe\Vcac-Config.data" -v

      Per trovare il nome del server o del database, analizzare il file seguente in un editor di testo e cercare repository. I valori di Data Source e Initial Catalog rappresentano rispettivamente l'indirizzo del server e il nome del database.

      C:\Program Files (x86)\VMware\vCAC\Server\Model Manager Web\Web.config

      L'utente SQL deve deve disporre dei privilegi DBO per il database.

    6. Registrare gli endpoint eseguendo i comandi seguenti:

      "C:\Program Files (x86)\VMware\vCAC\Server\Model Manager Data\Cafe\Vcac-Config.exe" RegisterEndpoint --EndpointAddress https://IaaS-Web-server-or-load-balancer-IP-or-FQDN /vcac --Endpoint ui -v
      "C:\Program Files (x86)\VMware\vCAC\Server\Model Manager Data\Cafe\Vcac-Config.exe" RegisterEndpoint --EndpointAddress https://IaaS-Web-server-or-load-balancer-IP-or-FQDN /WAPI --Endpoint wapi -v 
      "C:\Program Files (x86)\VMware\vCAC\Server\Model Manager Data\Cafe\Vcac-Config.exe" RegisterEndpoint --EndpointAddress https://IaaS-Web-server-or-load-balancer-IP-or-FQDN /repository --Endpoint repo -v    
      "C:\Program Files (x86)\VMware\vCAC\Server\Model Manager Data\Cafe\Vcac-Config.exe" RegisterEndpoint --EndpointAddress https://IaaS-Web-server-or-load-balancer-IP-or-FQDN /WAPI/api/status --Endpoint status -v

    7. Registrare gli elementi del catalogo eseguendo il comando seguente:

      "C:\Program Files (x86)\VMware\vCAC\Server\Model Manager Data\Cafe\Vcac-Config.exe" RegisterCatalogTypesAsync -v

    8. Riavviare IIS.

      iisreset

    9. Accedere all'host del servizio di gestione di IaaS primario.

    10. Riavviare il servizio di Windows di vRealize Automation.

      VMware vCloud Automation Center Service

  7. Per ripetere la registrazione di qualsiasi servizio associato a un sistema esterno, ad esempio un'istanza vRealize Orchestrator esterna, accedere al sistema esterno per riavviare i servizi.