Prima di installare vRealize Automation, è opportuno tenere presenti alcuni aspetti che riguardano la distribuzione in generale.

Per ulteriori informazioni sui requisiti degli ambienti di livello superiore, inclusi il sistema operativo e le versioni del browser supportati, vedere la matrice di supporto di vRealize Automation.

Browser Web utente

Non sono supportate le schede e le finestre multiple dei browser. vRealize Automation supporta un'unica sessione per utente.

Le console remote di VMware Remote Console di cui viene eseguito il provisioning su vSphere supportano solo un sottoinsieme dei browser supportati da vRealize Automation.

Software di terze parti

I software di terze parti devono sempre includere le patch del fornitore più recenti. Tra i software di terze parti sono inclusi Microsoft Windows e SQL Server.

Sincronizzazione di data e ora

Tutte le appliance di vRealize Automation e dei server IaaS Windows devono essere sincronizzate con la stessa origine ora. È possibile utilizzare una sola origine tra quelle indicate di seguito. Non utilizzare più origini ora diverse.

  • L’host delll’appliance di vRealize Automation

  • Un server NTP (Network Time Protocol) esterno

Per utilizzare l’host dell’appliance di vRealize Automation, è necessario eseguire NTP sull’host ESXi. Per ulteriori informazioni sulla sincronizzazione di data e ora, vedere Articolo della Knowledge Base VMware 1318.

È possibile selezionare l’origine ora nella pagina dei prerequisiti d'installazione dell’installazione guidata.