L'aggiornamento dell'agente di gestione non riesce quando si esegue l'aggiornamento da vRealize Automation all'ultima versione.

Problema

Se un incidente di failover ha scambiato l'host primario con l'host secondario dell'agente di gestione, l'aggiornamento non riesce perché il processo di aggiornamento automatico non trova l'host previsto. Eseguire questa procedura in ciascun nodo IaaS in cui l'agente di gestione non è aggiornato.

Soluzione

  1. Aprire il file All.log nella cartella dei file di registro dell'agente di gestione, disponibile all'indirizzo C:\Programmi (x86)\VMware\vCAC\Management Agent\Logs\.

    Il percorso della cartella di installazione potrebbe essere diverso da quello predefinito.

  2. Cercare nel file di registro un messaggio relativo a un'appliance virtuale obsoleta o spenta.

    Ad esempio, INNER EXCEPTION: System.Net.WebException: Impossibile effettuare la connessione al server remoto ---> System.Net.Sockets.SocketException: Impossibile stabilire la connessione. Risposta non corretta della parte connessa dopo l'intervallo di tempo oppure mancata risposta dall'host collegato IP_Address:5480

  3. Modificare il file di configurazione dell'agente di gestione all'indirizzo C:\Programmi Files (x86)\VMware\vCAC\Management Agent\VMware.IaaS.Management.Agent.exe.config per sostituire il valore alternativeEndpointaddress esistente con l'URL dell'endpoint primario dell'appliance virtuale.

    Il percorso della cartella di installazione potrebbe essere diverso da quello predefinito.

    Esempio di alternativeEndpointaddress in VMware.IaaS.Management.Agent.exe.config.

    <alternativeEndpoint address="https://FQDN:5480/" thumbprint="numero thumbprint" />

  4. Riavviare il servizio Agente di gestione di Windows e controllare il file All.log per verificare che funzioni.
  5. Eseguire la procedura di aggiornamento nell'appliance vRealize Automation primaria.