Prima di eseguire l'aggiornamento da vRealize Automation 6.2.5, è necessario incrementare le risorse hardware per ciascuna appliance vRealize Automation.

Informazioni su questa attività

In questa procedura si suppone che venga utilizzato il client Windows vCenter Server.

Prerequisiti

  • Assicurarsi di disporre di un clone di ogni appliance vRealize Automation.

  • Assicurarsi di disporre di almeno 140 GB di spazio libero su vCenter Server per ogni clone di appliance.

  • Verificare che le appliance originali siano spente.

Procedura

  1. Accedere a vCenter Server.
  2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sull'icona di un'appliance vRealize Automation clonata e selezionare Modifica impostazioni.
  3. Selezionare Memoria e impostare il valore su 18 GB.
  4. Selezionare CPU e impostare il numero di socket virtuali su 4.
  5. Estendere la dimensione del disco virtuale 1 a 50 GB.
    1. Selezionare Disco 1.
    2. Impostare la dimensione su 50 GB.
    3. Fare clic su OK.
  6. Se non si dispone del disco 3, procedere come segue per aggiungere un disco 3 con una dimensione di 25 GB.
    1. Fare clic su Aggiungi al di sopra della tabella Risorse per aggiungere un disco virtuale.
    2. Selezionare Disco rigido come Tipo di dispositivo, quindi fare clic su Avanti.
    3. Selezionare Crea un nuovo disco virtuale, quindi fare clic su Avanti.
    4. Impostare il valore della dimensione del disco su 25 GB.
    5. Selezionare Archivia con macchina virtuale, quindi fare clic su Avanti.
    6. Verificare che l'opzione Indipendente sia deselezionata per Modalità e che l'opzione SCSI (0:2) sia selezionata per Modalità virtuale dispositivo, quindi fare clic su Avanti.

      Se viene richiesto di accettare le impostazioni consigliate, è sufficiente accettarle.

    7. Fare clic su Fine.
    8. Fare clic su OK.
  7. In presenza di un disco virtuale 4 già esistente proveniente da una versione di vRealize Automation precedente, procedere come segue.
    1. Accendere il clone dell'appliance virtuale primaria e attendere 1 minuto.
    2. Accendere il clone dell'appliance virtuale secondaria.
    3. Sul clone dell'appliance virtuale primaria aprire un nuovo prompt dei comandi e passare a /etc/fstab.
    4. Sul clone dell'appliance virtuale primaria aprire il file fstab e rimuovere le righe che iniziano con /dev/sdd i cui registri sono precedenti dalla dicitura Wal_Archive.
    5. Sul clone dell'appliance virtuale primaria salvare il file.
    6. Sul clone dell'appliance virtuale secondaria aprire un nuovo prompt dei comandi e passare a /etc/fstab.
    7. Sul clone dell'appliance virtuale secondaria aprire il file fstab e rimuovere le righe che iniziano con /dev/sdd i cui registri sono precedenti dalla dicitura Wal_Archive.
    8. Sul clone dell'appliance virtuale secondaria salvare il file.
    9. Spegnere il clone dell'appliance virtuale secondaria e attendere 1 minuto.
    10. Spegnere il clone dell'appliance virtuale primaria.
    11. Fare clic con il pulsante destro del mouse sull'icona dell'appliance vRealize Automation primaria clonata e selezionare Modifica impostazioni.
    12. Eliminare il disco 4 sulla macchina dell'appliance virtuale primaria clonata.
    13. Fare clic con il pulsante destro del mouse sull'icona dell'appliance vRealize Automation secondaria clonata e selezionare Modifica impostazioni.
    14. Eliminare il disco 4 sulla macchina dell'appliance virtuale secondaria clonata.
  8. Per aggiungere un disco 4 con una dimensione di 50 GB alle macchine dell'appliance virtuale primaria e secondaria clonate, eseguire i passaggi seguenti.
    1. Fare clic su Aggiungi al di sopra della tabella Risorse per aggiungere un disco virtuale.
    2. Selezionare Disco rigido come Tipo di dispositivo, quindi fare clic su Avanti.
    3. Selezionare Crea un nuovo disco virtuale, quindi fare clic su Avanti.
    4. Impostare il valore della dimensione del disco su 50 GB.
    5. Selezionare Archivia con macchina virtuale, quindi fare clic su Avanti.
    6. Verificare che l'opzione Indipendente sia deselezionata per Modalità e che l'opzione SCSI (0:3) sia selezionata per Modalità dispositivo virtuale, quindi fare clic su Avanti.

      Se viene richiesto di accettare le impostazioni consigliate, è sufficiente accettarle.

    7. Fare clic su Fine.
    8. Fare clic su OK.
  9. Creare uno snapshot della macchina dell'appliance virtuale primaria clonata e della macchina dell'appliance virtuale secondaria clonata.

Operazioni successive

Accensione dell'intero sistema.