Il supporto del modello per l'applicazione campione Dukes Bank richiede l'installazione sia dell'agente guest che dell'agente di avvio automatico software sulla macchina di riferimento, per consentire a vRealize Automation di eseguire il provisioning dei componenti software. Per semplificare il processo, scaricare ed eseguire uno script di vRealize Automation che installa sia l'agente guest che l'agente di avvio automatico software invece di scaricare e installare separatamente i pacchetti.

Procedura

  1. Accedere alla macchina di riferimento come utente root.
  2. Scaricare lo script di installazione dall'applicance vRealize Automation.
    wget  https://vRealize_VA_Hostname_fqdn/software/download/prepare_vra_template.sh

    Se l'ambiente utilizza certificati autofirmati, potrebbe essere necessario utilizzare l'opzione di wget --no-check-certificate. Ad esempio:

    wget --no-check-certificate https://vRealize_VA_Hostname_fqdn/software/download/prepare_vra_template.sh
  3. Rendere eseguibile lo script prepare_vra_template.sh.
    chmod +x prepare_vra_template.sh
  4. Eseguire lo script d'installazione prepare_vra_template.sh.
    ./prepare_vra_template.sh

    È possibile eseguire il comando ./prepare_vra_template.sh --help per informazioni sulle opzioni non interattive e sui valori previsti.

  5. Seguire le istruzioni presentate per completare l'installazione.

    Il completamento dell'installazione viene segnalato da un messaggio di conferma. Se compaiono messaggi di errore e registri nella console, risolvere gli errori ed eseguire nuovamente lo script d'installazione.

Risultati

L'installazione dell'agente di avvio automatico software e del suo prerequisito, ovvero dell'agente guest, consente all'applicazione campione Dukes Bank di eseguire correttamente il provisioning dei componenti software. Lo script inoltre connette all'istanza del servizio di gestione e scarica il certificato SSL necessario per stabilire la relazione di fiducia tra il servizio di gestione e le macchine distribuite dal modello. Questo approccio è meno sicuro rispetto all'ottenimento del certificato SSL del servizio di gestione e alla sua installazione manuale nella macchina di riferimento in /usr/share/gugent/cert.pem ed è possibile sostituire subito manualmente questo certificato se la sicurezza è un requisito importante.