Il provisioning WIM prevede la creazione di un'immagine WIM da una macchina di riferimento. La macchina di riferimento deve soddisfare requisiti di base per consentire all'immagine WIM di operare per il provisioning in vRealize Automation.

L'elenco che segue è una panoramica ad alto livello dei passaggi necessari per preparare una macchina di riferimento:

  1. Se il sistema operativo della macchina di riferimento è Windows Server 2008 R2, Windows Server 2012, Windows 7 o Windows 8, l'installazione predefinita crea una piccola partizione sul disco rigido di sistema in aggiunta alla partizione principale. vRealize Automation non supporta l'uso delle immagini WIM create su macchine di riferimento con più partizioni come queste. È necessario eliminare la partizione durante il processo d'installazione.

  2. Installare NET 4.5 e Windows Automated Installation Kit (AIK) per Windows 7 (incluso WinPE 3.0) sulla macchina di riferimento.

  3. Se il sistema operativo della macchina di riferimento è Windows Server 2003 o Windows XP, reimpostare la password di amministratore lasciandola vuota (nessuna password).

  4. (Facoltativo) Se si desidera abilitare l'integrazione di XenDesktop, installare e configurare un Citrix Virtual Desktop Agent.

  5. (Facoltativo) È richiesto un agente Windows Management Instrumentation (WMI) per raccogliere determinati dati da una macchina Windows gestita da vRealize Automation, ad esempio lo stato di Active Directory del proprietario di una macchina. Per garantire la corretta gestione delle macchine Windows, è necessario installare un agente WMI (generalmente sull'host del servizio di gestione) e abilitare l'agente alla raccolta dati dalle macchine Windows. Vedere Installazione di vRealize Automation 7.3.