È possibile creare modelli personalizzati da utilizzare per la definizione di contenitori

Informazioni su questa attività

Un modello è una configurazione riutilizzabile che è possibile usare per il provisioning di un contenitore o di una suite di contenitori.

Nella pagina Modelli sono visualizzate immagini di modelli disponibili in base a registri definiti dall'utente. È possibile creare un modello personalizzato basato sull'immagine di un modello esistente oppure importare un modello o un file di Docker Compose. Vedere Importazione di un modello Docker Container o un file Docker Compose.

È possibile creare modelli personalizzati o immagini anche utilizzando l'opzione Provisioning > Immettere altre informazioni descritta in Provisioning di un contenitore da un modello o un'immagine.

Prerequisiti

  • Verificare di disporre dei privilegi per i ruoli di amministratore dei contenitori.

Procedura

  1. Accedere alla console di vRealize Automation come amministratore dei contenitori.
  2. Fare clic sulla scheda Contenitori.
  3. Fare clic su Modelli nel riquadro a sinistra.

    Viene visualizzato l'elenco dei modelli e delle immagini disponibili per il provisioning.

    • Modelli configurati nella visualizzazione Immagini.

    • Modelli personalizzati o esistenti nella visualizzazione Modelli.

    • Tutti i modelli e le immagini disponibili basati sui registri specificati nella visualizzazione Tutto.

    Le opzioni di importazione ed esportazione consentono di importare anche modelli e immagini.

  4. Fare clic sulla freccia accanto al pulsante Provisioning di un'immagine che si desidera includere nel modello.
  5. Fare clic su Immettere ulteriori informazioni
  6. Fare clic su Salva come modello per salvare le modifiche come nuovo modello di contenitore in Contenitori per vRealize Automation.

Operazioni successive

È possibile modificare un modello da utilizzare in futuro per il provisioning. Le applicazioni esistenti di cui è stato eseguito il provisioning a partire dal modello non verranno interessate dalle modifiche apportate dopo il provisioning.