È possibile definire uno o più intervalli di rete degli indirizzi IP statici nel profilo di rete da utilizzare nel provisioning di una macchina. Se non si specifica un intervallo, è possibile utilizzare un profilo di rete come criterio di prenotazione e selezionare un percorso per una scheda di rete di una macchina virtuale (vNIC).

Informazioni su questa attività

È possibile definire intervalli IP usando gli indirizzi IP forniti da un provider IPAM di terze parti.

vRealize Automation salva nel database soltanto gli ID degli intervalli di IPAM esterni, non i dettagli dell'intervallo. Se si modifica un profilo di rete in questa pagina o in un blueprint, vRealize Automation chiama il servizio IPAM per ottenere i dettagli dell'intervallo in base agli ID degli intervalli selezionati.

Nota:

Esiste un problema noto relativo ai provider IPAM di terze parti, per cui una query può scadere quando restituisce gli intervalli di rete, generando un elenco vuoto. Come soluzione alternativa, è possibile fornire criteri di ricerca per evitare il timeout e ricevere le informazioni relative all'intervallo di rete.

Ad esempio, a seconda del provider IPAM, è possibile aggiungere una proprietà denominata VLAN a ciascuna rete dell'applicazione del provider IPAM e assegnare un valore a tale proprietà, quale 4. È quindi possibile filtrare in base alla proprietà e al valore, ad esempio VLAN=4, nella casella di testo Seleziona intervallo di rete nella pagina del profilo di rete di vRealize Automation.

Come alternativa, è possibile aumentare il valore dell'impostazione del timeout mediante la seguente procedura:

  1. In ogni cnode dell'appliance vRealize Automation, aprire il file /etc/vcac/webapps/o11n-gateway-service/WEB-INF/classes/META-INF/spring/root/o11n-gateway-service-context.xml.

  2. Modificare il valore del timeout sostituendo 30 secondi con un numero superiore.

  3. Riavviare il server vcac immettendo service vcac-server restart.

Procedura

  1. Fare clic sulla scheda Intervalli di rete per creare un nuovo intervallo di rete oppure selezionarne uno esistente.

    Vengono visualizzati i dettagli sull'intervallo selezionato, comprendenti nome, descrizione, indirizzo IP di inizio e di fine. Vengono inoltre fornite informazioni relative allo stato.

  2. Selezionare uno spazio di indirizzi dall’elenco di tutti quelli disponibili per l'endpoint nel menu a discesa dello spazio di indirizzi.
  3. Fare clic su Aggiungi e selezionare uno o più intervalli di rete disponibili per lo spazio di indirizzi specificato.

    La selezione di un intervallo di rete potrebbe restituire un elenco vuoto quando si utilizza un provider IPAM di terze parti. Per informazioni dettagliate, vedere l'articolo 2148656 della Knowledge Base all'indirizzo http://kb.vmware.com/kb/2148656.

  4. Fare clic su OK.

    Il nome dell'intervallo IP viene visualizzato nell'elenco degli intervalli definiti. Gli indirizzi IP dell'intervallo vengono visualizzati nell'elenco degli indirizzi IP definiti.

    Gli indirizzi IP caricati vengono visualizzati nella pagina Indirizzi IP quando si fa clic su Applica o dopo aver salvato e quindi modificato il profilo di rete.

  5. Fare clic su OK per completare il profilo di rete.

Operazioni successive

I profili di rete possono essere assegnati a un percorso di rete in una prenotazione o specificati in un blueprint dagli architetti di blueprint.