È possibile aggiungere una proprietà personalizzata per recuperare i dati da un'origine utilizzando un'azione di vRealize Orchestrator personalizzata quando si desidera che gli utenti selezionino i valori recuperati nel modulo di richiesta.

Limiti

I limiti dipendono dall'azione personalizzata.

Prerequisiti

Verificare se si dispone di un'azione di vRealize Orchestrator funzionante. Per informazioni sullo sviluppo di workflow e su creazione e uso di azioni di script di vRealize Orchestrator, vedere Sviluppare con VMware vCenter Orchestrator.

Lo script dell'azione deve accettare i valori dei parametri di input. È possibile configurare i valori come coppie di valori chiave. Si possono utilizzare nomi leggibili al posto di identificatori meno intuitivi utilizzando coppie di valori chiave.

Valori di configurazione delle proprietà personalizzate

Queste opzioni devono essere utilizzate per creare la proprietà personalizzata. Per i passaggi generici, consultare Creazione di una definizione di proprietà personalizzata per un'azione di vRealize Orchestrator.

Tabella 1. Valori di configurazione delle proprietà personalizzate per azioni personalizzate

Opzione

Valore

Nome

Può essere utilizzata qualsiasi stringa.

Tipo di dati

Decimale, intero o stringa

Visualizza come

Elenco a discesa

Valori

Esterno

Cartella Azione

Posizione dell'azione personalizzata.

Azione di script

Nome dell'azione personalizzata.

Parametri di input

Dipendono dall'azione personalizzata.

Configurazione blueprint

Di solito si aggiunge la proprietà personalizzata nella scheda delle proprietà del blueprint. Se la proprietà viene aggiunta alla scheda dipende dal tipo di azione. Vedere Aggiunta di una proprietà personalizzata a un blueprint.