È possibile creare un criterio di approvazione da applicare allo stesso tipo di elemento di catalogo, ma che produce risultati differenti quando un elemento è richiesto nel catalogo dei servizi. In base a come il criterio di approvazione è definito e applicato, l'effetto sull'utente del catalogo dei servizi e sull'approvatore cambia.

Nella tabella seguente sono riportati alcuni esempi di criteri di approvazione diversi, ma tutti basati sullo stesso tipo di criterio di approvazione. Gli esempi illustrano alcune modalità di configurazione dei criteri di approvazione per realizzare tipologie di governance differenti.

Tabella 1. Esempi di criteri di approvazione e risultati

Obiettivi governance

Tipo di criterio selezionato

Prima o dopo l'approvazione

Quando è richiesta l'approvazione

Chi sono gli approvatori

Come viene applicato il criterio nel permesso

Risultati alla richiesta dell'elemento nel catalogo dei servizi

Il manager del gruppo di business deve approvare tutte le richieste di macchine virtuali.

Il criterio di approvazione deve essere applicabile per più gruppi di business in più permessi.

Catalogo dei servizi - Richiesta di elemento del catalogo - Macchina virtuale

Aggiungere alla scheda Prima dell'approvazione

Selezionare Sempre necessaria

Selezionare Determina approvatori della richiesta.

Selezionare la condizione Gruppo di business > Manager > Utenti > manager.

Selezionare Chiunque può approvare.

I permessi si basano sui gruppi di business. Questa approvazione può essere utilizzata in qualsiasi permesso in cui è richiesta l'approvazione del manager per la macchina virtuale.

Quando l'utente del catalogo dei servizi richiede una macchina virtuale a cui è stata applicata questa approvazione, il manager del gruppo di business deve approvare la richiesta prima che venga eseguito il provisioning della macchina.

L'amministratore dell'infrastruttura virtuale deve verificare la correttezza del provisioning della macchina virtuale e approvare la richiesta prima che la macchina virtuale venga rilasciata all'utente richiedente.

Catalogo dei servizi - Richiesta di elemento del catalogo - Macchina virtuale

Aggiungere alla scheda Dopo l'approvazione

Selezionare Sempre necessaria

Selezionare Gruppi e utenti specifici.

Selezionare il gruppo di utenti personalizzati degli amministratori dell'infrastruttura virtuale.

Selezionare Chiunque può approvare.

Questa approvazione può essere utilizzata in qualsiasi permesso in cui si desidera che l'amministratore dell'infrastruttura controlli la macchina virtuale su vCenter Server dopo che è stato eseguito il provisioning.

Quando l'utente del catalogo dei servizi richiede una macchina virtuale a cui è stata applicata questa approvazione, viene eseguito il provisioning della macchina virtuale. Se tutti i membri del gruppo di amministrazione dell'infrastruttura virtuale approvano la richiesta, la macchina viene rilasciata all'utente.

Per gestire le risorse dell'infrastruttura virtuale e controllare i prezzi, è possibile aggiungere due livelli di pre-approvazione, uno per le risorse della macchina e l'altro per il prezzo giornaliero della macchina.

Catalogo dei servizi - Richiesta di elemento del catalogo - Macchina virtuale

Aggiungere alla scheda Prima dell'approvazione

Livello 1

Selezionare Necessaria in base alle condizioni.

Configurare le condizioni in cui CPU > 6 o Memoria > 8 o Storage > 100 GB.

Selezionare Determina approvatori della richiesta.

Selezionare la condizione Autore richiesta > manager. Selezionare .

Fare clic su Proprietà di sistema e scegliere CPU Memoria e Storage in modo che l'approvatore possa cambiare il valore in un livello accettabile.

Questo criterio di approvazione può essere utilizzato in un permesso in cui si desidera che la richiesta venga approvata dal manager dell'utente e da un membro del reparto finanze.

Quando l'utente del catalogo dei servizi richiede una macchina virtuale, la richiesta viene valutata per determinare se le quantità di CPU, memoria o storage richieste superano le quantità specificate nel livello 1. In caso contrario, viene valutata la condizione di livello 2. Se le richieste superano almeno una delle condizioni di livello 1, il manager deve approvare la richiesta. Il manager può ridurre le quantità della configurazione richieste e approvarle oppure rifiutare la richiesta.

Livello 2

Selezionare Necessaria in base alle condizioni.

Configurare la condizione Prezzo > 15,00 al giorno.

Selezionare Gruppi e utenti specifici.

Selezionare il gruppo di utenti personalizzati delle finanze.

Selezionare Chiunque può approvare.

Per gli elementi del catalogo di blueprint con parametri, è necessario che un amministratore cloud approvi le richieste di distribuzione in cui il profilo size di un componente della macchina vSphere è impostato su large.

Catalogo dei servizi - Richiesta di elemento del catalogo - Macchina virtuale

Aggiungere alla scheda Prima dell'approvazione

Livello 1

Selezionare Necessaria in base alle condizioni.

Livello 2

Selezionare Condizione singola.

Selezionare Profilo componente > Dimensione macchina vSphere.

Configurare la dimensione della condizione su "large" (grande).

Selezionare Gruppi e utenti specifici.

Selezionare gli utenti e i gruppi che possono approvare la richiesta.

Selezionare Chiunque può approvare.

Questo criterio di approvazione può essere utilizzato in un permesso in cui si desidera che un amministratore cloud approvi la richiesta di provisioning.

Quando l'utente del catalogo dei servizi richiede una macchina virtuale a cui è stata applicata questa approvazione, un amministratore cloud deve approvare la richiesta prima che venga eseguito il provisioning della macchina.