È possibile aggiungere un endpoint e configurare il plug-in SOAP per definire un servizio SOAP come oggetto di inventario, ed eseguire quindi operazioni SOAP sugli oggetti definiti.

Prerequisiti

  • Assicurarsi di poter accedere a un host SOAP. Il plug-in supporta SOAP versione 1.1 e 1.2, nonché WSDL 1.1 e 2.0.

  • Accedere alla console vRealize Automation come amministratore tenant.

Procedura

  1. Selezionare Amministrazione > Endpoint > Endpoint Orchestrator.
  2. Fare clic sull'icona Nuovo (Aggiungi).
  3. Selezionare SOAP dal menu a discesa Plug-in.
  4. Fare clic su Avanti.
  5. Immettere un nome e, facoltativamente, una descrizione.
  6. Fare clic su Avanti.
  7. Fornire i dettagli dell'host SOAP.
    1. Immettere il nome dell'host nella casella di testo Nome.
    2. Nel menu a discesa Fornisci contenuto WSDL (Provide WSDL content), specificare se il contenuto WSDL deve essere fornito come testo.

      Opzione

      Azione

      Immettere il testo WSDL nella casella di testo Contenuto WSDL (WSDL content).

      No

      Immettere il percorso corretto nella casella di testo URL WSDL (WSDL URL).

    3. (Facoltativo) Nella casella di testo Timeout connessione in secondi (Connection timeout (in seconds)) specificare quanti secondi devono trascorrere prima che si verifichi il timeout di una connessione.

      Il valore predefinito è 30 secondi.

    4. (Facoltativo) Nella casella di testo Richiesta timeout in secondi (Request timeout (in seconds)) specificare quanti secondi devono trascorrere prima che si verifichi il timeout di un'operazione.

      Il valore predefinito è 60 secondi.

  8. (Facoltativo) Specificare le impostazioni del proxy.
    1. Per utilizzare un proxy, selezionare nel menu a discesa Proxy.
    2. Immettere l'indirizzo IP del server proxy nella casella di testo Indirizzo.
    3. Nella casella di testo Porta specificare il numero della porta da utilizzare per comunicare con il server proxy.
  9. Fare clic su Avanti.
  10. Selezionare il tipo di autenticazione.

    Opzione

    Azione

    Nessuno

    Non è richiesta alcuna autenticazione.

    Di base

    Offre un metodo di autenticazione degli accessi di base. La comunicazione con l'host avviene in modalità di sessione condivisa.

    1. Immettere il nome utente per la sessione condivisa nella casella di testo Nome utente.

    2. Immettere la password per la sessione condivisa nella casella di testo Password.

    Digest

    Offre l'autenticazione degli accessi di tipo digest con codifica. La comunicazione con l'host avviene in modalità di sessione condivisa.

    1. Immettere il nome utente per la sessione condivisa nella casella di testo Nome utente.

    2. Immettere la password per la sessione condivisa nella casella di testo Password.

    NTLM

    Offre l'autenticazione degli accessi NT LAN Manager (NTLM) nell'ambito del framework Window Security Support Provider (SSP). La comunicazione con l'host avviene in modalità di sessione condivisa.

    1. Fornire le credenziali dell'utente.

      • Immettere il nome utente per la sessione condivisa nella casella di testo Nome utente.

      • Immettere la password per la sessione condivisa nella casella di testo Password.

    2. Fornire le impostazioni NTLM.

      • Immettere il nome di dominio nella casella di testo Dominio NTLM (NTLM domain).

      • Immettere il nome della workstation nella casella di testo Workstation NTLM (NTLM workstation).

    Negoziazione

    Offre l'autenticazione degli accessi Kerberos. La comunicazione con l'host avviene in modalità di sessione condivisa.

    1. Fornire le credenziali dell'utente.

      1. Immettere il nome utente per la sessione condivisa nella casella di testo Nome utente.

      2. Immettere la password per la sessione condivisa nella casella di testo Password.

    2. Immettere il nome SPN del servizio Kerberos nella casella di testo SPN servizio Kerberos (Kerberos service SPN).

  11. Fare clic su Fine.

Risultati

È stato aggiunto un servizio SOAP. Gli architetti XaaS possono usare XaaS per pubblicare i workflow del plug-in SOAP come elementi di catalogo e azioni per risorse.