Dopo l'aggiornamento a un connettore 2016.3.1.0 (o più recente) può essere necessario configurare alcune impostazioni.

Aggiungere di nuovo un dominio con autenticazione Kerberos

Se si utilizza l'autenticazione Kerberos o le directory di Active Directory (autenticazione integrata di Windows), è necessario abbandonare un dominio e aggiungerlo di nuovo in seguito. Eseguire questa operazione per tutte le appliance virtuali del connettore presenti nella distribuzione.

  1. Selezionare Amministrazione > Gestione directory > Connettori

  2. Nella pagina Connettori, per ciascun connettore utilizzato per l'autenticazione Kerberos o una directory Active Directory (autenticazione integrata di Windows), fare clic su Esci dal dominio.

  3. Per aggiungere il dominio, è necessario disporre delle credenziali Active Directory e dei privilegi necessari. Vedere Unione della macchina con un connettore a un dominio per ulteriori informazioni.

  4. Se si utilizza l'autenticazione Kerberos, abilitare di nuovo la scheda di autenticazione Kerberos. Per accedere alla pagina Schede di autenticazione, nella pagina Connettori fare clic sul collegamento appropriato nella colonna Worker e selezionare la scheda Schede di autenticazione.

  5. Verificare che le altre schede di autenticazione utilizzate siano abilitate.

Aggiornamento della pagina Domini

Se si usa Active Directory (autenticazione integrata di Windows) o Active Directory su LDAP ed è selezionata l'opzione La directory supporta DNS di Posizione servizio, è necessario salvare la pagina Domini della directory.

  1. Selezionare Amministrazione > Gestione directory > Directory.

  2. Selezionare la directory appropriata per modificarla.

  3. Fornire la password per l'utente Nome distinto di binding, quindi fare clic su Salva.

  4. Fare clic su Sincronizza impostazioni sulla parte sinistra della pagina, quindi selezionare la scheda Domini.

  5. Fare clic su Salva.

DNS di Posizione servizio e controller di dominio

Nota:

Nei connettori 2016.3.1.0 e più recenti viene automaticamente creato e popolato un file domain_krb.properties con controller di dominio se viene creata una directory per cui è abilitato DNS di Posizione servizio. Quando si salva la pagina Domini dopo un aggiornamento, se è presente un file domain_krb.properties nella distribuzione originale, tale file verrà aggiornato con eventuali domini aggiunti successivamente e non inclusi nel file. Se nella distribuzione originale non è presente un file domain_krb.properties, il file viene creato e popolato automaticamente con i controller di dominio. Per ulteriori informazioni sul file domain_krb.properties, vedere Informazioni sulla selezione dei controller di dominio.