È possibile utilizzare le proprietà personalizzate di vRealize Automation per aggiungere valori oppure sovrascrivere quelli esistenti o predefiniti in modo da configurare le impostazioni di rete, della piattaforma, dell'agente guest e molti altri parametri di distribuzione.

Alcune proprietà sono determinate da impostazioni standard che è necessario specificare per tutte le macchine. Ad esempio, tutti i blueprint richiedono valori di dimensione di memoria e disco. È possibile specificare proprietà aggiuntive singolarmente o in gruppi di proprietà all'interno di blueprint e prenotazioni. Quando si aggiunge una proprietà a un blueprint o a un gruppo di proprietà, è possibile contrassegnarla come proprietà obbligatoria. Quando una proprietà viene specificata come obbligatoria, l'utente deve fornire un valore per quella proprietà quando richiede una macchina, come nei seguenti esempi.

  • Richiedere informazioni su dischi multipli che condividono lo storage allocato della macchina.

  • Richiedere informazioni sugli utenti o gruppi da aggiungere a un gruppo locale della macchina.

  • Richiedere il nome host della macchina.

L'agente guest Windows registra i valori delle proprietà della macchina fornita in provisioning nel file %SystemDrive%\VRMGuestAgent\site\workitem.xml.

L'agente guest Linux registra i valori delle proprietà della macchina fornita in provisioning nel file /usr/share/gugent/site/workitem.xml.