Un amministratore tenant o il manager di un gruppo di business crea un blueprint che consente di utilizzare un'immagine di avvio di HP Server Automation per distribuire processi software di HP Server Automation sulle macchine fornite in provisioning dal blueprint stesso.

Prerequisiti

  • Accedere alla console di vRealize Automation come amministratore tenant o manager del gruppo di business.

  • Ottenere le seguenti informazioni dall'amministratore di struttura:

    • Il nome del server di HP Server Automation da utilizzare come valore per la proprietà personalizzata EPI.Server.Name.

    • Il nome dell'immagine di HP Server Automation da utilizzare come valore per la proprietà personalizzata Opsware.BootImage.Name.

    • Facoltativamente, informazioni sulle proprietà personalizzate e i valori da applicare a tutte le macchine fornite di cui il blueprint ha seguito il provisioning. Vedere Proprietà personalizzate per l'integrazione di HP Server Automation.

      Nota:

      un amministratore di struttura può creare un gruppo di proprietà utilizzando il set di proprietà HPSABuildMachineProperties (che consente l'integrazione di HP Server Automation nel provisioning utilizzando un'immagine di avvio automatico) oppure HPSASoftwareProperties (che consente l'integrazione di HP Server Automation in distribuzioni software). I gruppi di proprietà facilitano l'inclusione di queste informazioni nei blueprint da parte di amministratori tenant e manager di gruppi di business.

  • Per informazioni su come creare un blueprint virtuale, vedere Configurazione IaaS per le piattaforme virtuali.

Procedura

  1. Scegliere Progettazione > Blueprint.
  2. Nella colonna Azioni, fare clic sulla freccia in giù e selezionare Modifica.
  3. Fare clic sulla scheda Proprietà.
  4. (Facoltativo) Selezionare uno o più gruppi di proprietà.

    I gruppi di proprietà contengono una serie di proprietà personalizzate.

  5. (Facoltativo) Aggiungere eventuali proprietà personalizzate al componente macchina.
    1. Fare clic su Nuova proprietà.
    2. Immettere la proprietà personalizzata nella casella di testo Nome.
    3. (Facoltativo) Selezionare la casella di controllo Codificato per crittografare la proprietà personalizzata nel database.
    4. Immettere il valore della proprietà personalizzata nella casella di testo Valore.
    5. (Facoltativo) Selezionare la casella di controllo Richiedi conferma per visualizzare agli utenti la richiesta di immettere un valore quando richiedono una macchina.

      Se si sceglie di richiedere agli utenti l'immissione di un valore, l'eventuale valore specificato per la proprietà personalizzata sarà mostrato agli utenti come valore predefinito. Se non si fornisce un valore predefinito, gli utenti non potranno continuare con la richiesta della macchina finché non avranno specificato un valore per la proprietà personalizzata.

    6. Fare clic sull'icona Salva (icona salva).
  6. Fare clic sulla scheda Informazioni build.
  7. Selezionare Crea, quindi il workflow ExternalProvisioningWorkflow.
  8. Fare clic su OK.

Risultati

Il blueprint è stato salvato.

Operazioni successive

Pubblicare un blueprint per renderlo disponibile come elemento di catalogo. Vedere Pubblicazione di un blueprint.