È possibile creare un endpoint vCloud Director per gestire tutti i virtual data center (vDC) di vCloud Director nell'ambiente, oppure creare endpoint separati per gestire ciascuna organizzazione vCloud Director. Facoltativamente è possibile associare le impostazioni del proxy all'endpoint vCloud Director effettuando l'associazione a un endpoint Proxy.

Informazioni su questa attività

Per informazioni sui vDC di organizzazione, vedere la documentazione di vCloud Director.

Evitare di creare un singolo endpoint ed endpoint di organizzazione individuali per la stessa istanza di vCloud Director.

vRealize Automation utilizza un agente proxy per gestire le risorse di vSphere.

Nota:

Le prenotazioni definite per gli endpoint vCloud Air e gli endpoint vCloud Director non supportano l'uso di profili di rete per il provisioning delle macchine.

Per informazioni sull'associazione delle impostazioni del proxy all'endpoint, vedere Creazione di un endpoint Proxy e associazione a un endpoint Cloud.

Prerequisiti

  • Accedere alla console di vRealize Automation come amministratore IaaS.

  • Se si desidera configurare una protezione aggiuntiva e forzare il passaggio delle connessioni attraverso un server proxy, creare un endpoint Proxy. È possibile effettuare un'associazione all'endpoint Proxy quando si crea l'endpoint vCloud Director. Vedere Creazione di un endpoint Proxy e associazione a un endpoint Cloud.

Procedura

  1. Selezionare Infrastruttura > Endpoint > Endpoint.
  2. Selezionare Nuovo > Cloud > vCloud Director.
  3. Immettere un nome e, facoltativamente, una descrizione.
  4. Immettere l'URL del server vCloud Director nella casella di testo Indirizzo.

    L'URL deve essere di tipo FQDN o IP_address.

    Ad esempio https://mycompany.com.

  5. Immettere il nome utente e la password di livello amministrativo.
    • Per connettersi al server vCloud Director e specificare l'organizzazione per cui l'utente ha un ruolo di amministratore, utilizzare le credenziali dell'amministratore dell'organizzazione. Con queste credenziali, l'endpoint potrà accedere solo ai vDC di organizzazione associati. È possibile aggiungere endpoint per ogni altra organizzazione nell'istanza di vCloud Director da integrare con vRealize Automation.

    • Per consentire l'accesso a tutte le vDC di organizzazione nell'istanza di vCloud Director, utilizzare le credenziali di amministratore di sistema di un vCloud Director e lasciare vuota la casella di testo Organizzazione.

  6. Un amministratore dell'organizzazione può specificare un nome per l'organizzazione di vCloud Director nella casella di testo Organizzazione.

    Opzione

    Descrizione

    Rileva tutti i vCD dell'organizzazione

    Se vCloud Director è stato implementato in un cloud privato, è possibile lasciare vuota la casella di testo Organizzazione per consentire all'applicazione di trovare tutti i vDC di organizzazione disponibili.

    Separa endpoint per ogni vCD dell'organizzazione

    Immettere un nome per l'organizzazione di vCloud Director nella casella di testo Organizzazione.

    Il nome Organizzazione corrisponde al nome della propria organizzazione di vCloud Director, che potrebbe essere mostrato anche come nome del virtual data center (vDC). Se si utilizza un Virtual Private Cloud, questo nome è un identificatore univoco nel formato M123456789-12345. In un dedicated cloud, è il nome del vDC di destinazione.

    Se ci si connette direttamente a vCloud Director a livello di sistema, ad esempio lasciando vuoto il campo Organizzazione, è necessario specificare credenziali di amministratore di sistema. Se si accede a un'organizzazione nell'endpoint, è necessario disporre delle credenziali di amministratore per tale organizzazione.

    Fornire credenziali con diritti di connessione utilizzando VMware Remote Console.

    • Per gestire tutte le organizzazioni con un singolo endpoint, fornire le credenziali di un amministratore di sistema.

    • Per gestire ciascun vDC (Virtual Data Center) con un endpoint separato, creare credenziali di amministratore di organizzazione per ogni vDC.

    Evitare di creare un singolo endpoint a livello di sistema ed endpoint di organizzazione individuali per la stessa istanza di vCloud Director.

  7. (Facoltativo) Fare clic su Proprietà e aggiungere le proprietà personalizzate fornite, i gruppi di proprietà o le definizioni di proprietà personalizzate per l'endpoint.
  8. (Facoltativo) Per configurare una sicurezza aggiuntiva e forzare il passaggio delle connessioni attraverso un server proxy, fare clic su Associazioni ed effettuare l'associazione a un endpoint Proxy esistente.

    È necessario disporre di almeno un endpoint Proxy per creare un'associazione.

  9. Fare clic su OK.

Operazioni successive

Creazione di un gruppo di strutture.