Per la maggior parte dei metodi di provisioning, alcuni elementi devono essere preparati all'esterno di vRealize Automation.

Tabella 1. Scelta del metodo di provisioning delle macchine da preparare

Scenario

Endpoint supportato

Supporto di agenti

Metodo di provisioning

Preparazioni pre-provisioning

Configurare vRealize Automation in modo che esegua script Visual Basic personalizzati come passaggi aggiuntivi nel ciclo di vita della macchina, prima o dopo il provisioning. Ad esempio è possibile utilizzare uno script pre-provisioning per generare certificati o token di sicurezza prima del provisioning, e quindi uno script post-provisioning per utilizzare i certificati e i token dopo il provisioning della macchina.

È possibile eseguire script Visual Basic con qualsiasi endpoint supportato, ad eccezione di Amazon AWS.

Dipende dal metodo di provisioning scelto.

Supportato come passaggio aggiuntivo in qualsiasi metodo di provisioning, tuttavia non è possibile eseguire script Visual Basic con macchine Amazon AWS.

Elenco di controllo per l'esecuzione di script Visual Basic durante il provisioning

Eseguire il provisioning di blueprint di applicazioni per l'automazione dell'installazione, della configurazione e della gestione del ciclo di vita di middleware e componenti per la distribuzione delle applicazioni, come schemi Oracle, MySQL, WAR e di database.

  • vSphere

  • vCloud Air

  • vCloud Director

  • Amazon AWS

  • (Obbligatorio) Agente guest

  • (Obbligatorio) Agente di avvio automatico software e agente guest

  • Clona

  • Clone (per vCloud Air o vCloud Director)

  • Clone collegato

  • Immagine macchina Amazon

Per utilizzare componenti Software nei blueprint, preparare un metodo di provisioning che supporti l'agente guest e l'agente di avvio automatico di Software. Per ulteriori informazioni sulla preparazione per Software, vedere Preparazione per il provisioning Software.

Dopo il provisioning, è possibile utilizzare l'agente guest per personalizzare ulteriormente le macchine.

Tutti gli endpoint virtuali e Amazon AWS.

  • (Obbligatorio) Agente guest

  • (Facoltativo) Agente di avvio automatico software e agente guest

Supportato per tutti i metodi di provisioning ad eccezione di quello basato su immagini delle macchine virtuali.

Per avere la possibilità di personalizzare le macchine dopo il provisioning, selezionare un metodo di provisioning che supporti l'agente guest. Per ulteriori informazioni sull'agente guest, vedere Utilizzo dell'agente guest di vRealize Automation nel provisioning.

Esegue il provisioning di macchine senza sistema operativo guest. È possibile installare un sistema operativo dopo il provisioning.

Tutti gli endpoint di macchine virtuali.

Non supportato

Di base

Non sono necessarie preparazioni pre-provisioning all'esterno di vRealize Automation.

Esegue il provisioning di una copia dalle dimensioni ottimizzate di una macchina virtuale chiamata clone collegato. I cloni collegati sono basati su uno snapshot di una VM e utilizzano una catena di dischi delta per tenere traccia delle differenze rispetto a una macchina padre.

vSphere

  • (Facoltativo) Agente guest

  • (Facoltativo) Agente di avvio automatico software e agente guest

Clone collegato

Deve essere presente una macchina virtuale vSphere.

Per supportare Software, installare l'agente guest e l'agente di avvio automatico del software sulla macchina da clonare.

Lo snapshot della macchina virtuale identificato nel blueprint deve essere spento prima di eseguire il provisioning delle macchine virtuali dei cloni collegati.

Esegue il provisioning di una copia dalle dimensioni ottimizzate di una macchina virtuale utilizzando la tecnologia Net App FlexClone.

vSphere

(Facoltativo) Agente guest

NetApp FlexClone

Elenco di controllo per la preparazione al provisioning tramite clonazione

Esegue il provisioning di macchine clonando da un oggetto modello creato da una macchina Windows o Linux esistente, chiamata macchina di riferimento, e un oggetto di personalizzazione.

  • vSphere

  • KVM (RHEV)

  • SCVMM

  • (Facoltativo) Agente guest

  • (Facoltativo solo per vSphere) Agente di avvio automatico software e agente guest

Clona

Vedere Elenco di controllo per la preparazione al provisioning tramite clonazione.

Per supportare Software, installare l'agente guest e l'agente di avvio automatico del software sulla macchina vSphere da clonare.

Eseguire il provisioning di macchine vCloud Air o vCloud Director mediante clonazione da un modello o da un oggetto di personalizzazione.

  • vCloud Air

  • vCloud Director

  • (Facoltativo) Agente guest

  • (Facoltativo) Agente di avvio automatico software e agente guest

Clonazione di vCloud Air o vCloud Director

Vedere Preparazione per il provisioning di vCloud Air e vCloud Director.

Per supportare Software, creare un modello contenente l'agente guest e l'agente di avvio automatico del software. Per vCloud Air, configurare la connettività di rete tra gli ambienti vRealize Automation e vCloud Air.

Esegue il provisioning di una macchina effettuando l'avvio da un'immagine ISO, utilizzando un file di configurazione kickstart o autoYaSt e un'immagine di distribuzione Linux per installare il sistema operativo sulla macchina.

  • Tutti gli endpoint virtuali

  • Red Hat OpenStack

L'agente guest è installato come parte delle istruzioni di preparazione.

Linux Kickstart

Preparazione per il provisioning Linux Kickstart

Esegue il provisioning di una macchina e trasferisce il controllo a una sequenza di attività SCCM per eseguire l'avvio da un'immagine ISO, distribuisce un sistema operativo Windows e installa l'agente guest di vRealize Automation.

Tutti gli endpoint di macchine virtuali.

L'agente guest è installato come parte delle istruzioni di preparazione.

SCCM

Preparazione per il provisioning SCCM

Esegue il provisioning di una macchina effettuando l'avvio in un ambiente WinPE e installando un sistema operativo utilizzando l'immagine in formato WIM (Windows Imaging File Format) di una macchina di riferimento Windows esistente.

  • Tutti gli endpoint virtuali

  • Red Hat OpenStack

L'agente guest è obbligatorio. Quando si crea l'immagine WinPE è necessario specificare manualmente l'agente guest.

WIM

Preparazione per il provisioning di WIM

Avvia un'istanza dall'immagine di una macchina virtuale.

Red Hat OpenStack

Non supportato

Immagine di macchina virtuale

Vedere Preparazione per il provisioning dell'immagine delle macchine virtuali.

Avvia un'istanza da un'immagine di macchina Amazon.

Amazon AWS

  • (Facoltativo) Agente guest

  • (Facoltativo) Agente di avvio automatico software e agente guest

Immagine macchina Amazon

Associare le immagini di macchine Amazon e i tipi di istanze al proprio account Amazon AWS.

Per supportare Software, creare un'immagine di macchina Amazon contenente l'agente guest e l'agente di avvio automatico del software, quindi configurare la connettività da rete a VPC tra gli ambienti Amazon AWS e vRealize Automation.