Se si aggiorna o si modificano i certificati di Appliance vRealize Automation o IaaS, è necessario aggiornare vRealize Orchestrator modo che consideri attendibile i certificati nuovi o aggiornati.

Questa procedura si applica a tutte le distribuzioni vRealize Automation che utilizzano un'istanza di vRealize Orchestrator incorporata. Se si utilizza un'istanza di vRealize Orchestrator esterna, vedere l'argomento che illustra come aggiornare un'istanza di vRealize Orchestrator esterna in modo che consideri attendibili i certificati di vRealize Automation.

Nota: La procedura reimposta l'autenticazione di tenant e gruppo alle impostazioni predefinite. Se la configurazione di autenticazione è stata personalizzata, prendere nota delle modifiche in modo da poterle riconfigurare dopo aver completato la procedura.

Consultare la documentazione di vRealize Orchestrator per informazioni sull'aggiornamento e la sostituzione dei certificati vRealize Orchestrator.

Se si sostituire o aggiornano i certificati vRealize Automation senza aver completato la procedura, il Control Center di vRealize Orchestrator potrebbe essere inaccessibile e possono comparire errori nei file di registro vco-server e vco-configurator.

Possono verificarsi problemi con l'aggiornamento dei certificati anche se vRealize Orchestrator è configurato per l'autenticazione in un altro tenant e gruppo anziché vRealize Automation. Vedere https://kb.vmware.com/kb/2147612.

Procedura

  1. Arrestare il server di vRealize Orchestrator e i servizi del Control Center.
    service vco-server stop
    service vco-configurator stop
  2. Reimpostare il provider di autenticazione di vRealize Orchestrator.
    1. Eseguire il comando /var/lib/vco/tools/configuration-cli/bin/vro-configure.sh reset-authentication.
    2. Eliminare /etc/vco/app-server/vco-registration-id.
    3. Avviare vcac-vami vco-service-reconfigure.
  3. Avviare i servizi del server vRealize Orchestrator e del Control Center.
    service vco-server start
    service vco-configurator start