Se si aggiorna o si modificano i certificati di Appliance vRealize Automation o IaaS, è necessario aggiornare vRealize Orchestrator modo che consideri attendibile i certificati nuovi o aggiornati.

Questa procedura si applica alle distribuzioni vRealize Automation che utilizzano un'istanza di vRealize Orchestrator esterna.

Nota: La procedura reimposta l'autenticazione di tenant e gruppo alle impostazioni predefinite. Se la configurazione di autenticazione è stata personalizzata, prendere nota delle modifiche in modo da poterle riconfigurare dopo aver completato la procedura.

Consultare la documentazione di vRealize Orchestrator per informazioni sull'aggiornamento e la sostituzione dei certificati vRealize Orchestrator.

Se si sostituire o aggiornano i certificati vRealize Automation senza aver completato la procedura, il Control Center di vRealize Orchestrator potrebbe essere inaccessibile e possono comparire errori nei file di registro vco-server e vco-configurator.

Possono verificarsi problemi con l'aggiornamento dei certificati anche se vRealize Orchestrator è configurato per l'autenticazione in un altro tenant e gruppo anziché vRealize Automation. Vedere https://kb.vmware.com/selfservice/microsites/search.do?language=en_US&cmd=displayKC&externalId=2147612.

Procedura

  1. Arrestare il server di vRealize Orchestrator e i servizi del Control Center.
    service vco-configurator stop
  2. Reimpostare il provider di autenticazione di vRealize Orchestrator.
    /var/lib/vco/tools/configuration-cli/bin/vro-configure.sh reset-authentication
  3. Avviare il servizio del Control Center di vRealize Orchestrator.
    service vco-configurator start
  4. Accedere al Control Center utilizzando le credenziali di root dell'interfaccia di gestione dell'appliance virtuale.
  5. Annullare la registrazione e registrare nuovamente il provider di autenticazione.