Con i workflow di gestione delle macchine virtuali di base è possibile eseguire operazioni di base sulle macchine virtuali, ad esempio creare, rinominare o eliminare una macchina virtuale, aggiornare hardware virtuale e così via.

È possibile accedere ai workflow di gestione delle macchine virtuali di base da Libreria > vCenter > Gestione macchina virtuale > Di base nella vista Workflow del client di Orchestrator.

Nome del workflow

Descrizione

Crea macchina virtuale personalizzata

Crea una macchina virtuale con le opzioni di configurazione specificate e dispositivi aggiuntivi.

Crea macchina virtuale dvPortGroup semplice

Crea una macchina virtuale semplice. La rete utilizzata è Distributed Virtual Port Group.

Crea macchina virtuale semplice

Crea una macchina virtuale con i dispositivi e le opzioni di configurazione più comuni.

Elimina macchina virtuale

Rimuove una macchina virtuale dall'inventario e dal datastore.

Ottieni macchine virtuali per nome

Restituisce l'elenco delle macchine virtuali di tutte le istanze di vCenter Server registrate che corrispondono all'espressione fornita.

Contrassegna come modello

Converte una macchina virtuale esistente in un modello, impedendone l'avvio. È possibile utilizzare modelli per creare macchine virtuali.

Contrassegna come macchina virtuale

Converte un modello esistente in una macchina virtuale, consentendone l'avvio.

Sposta macchina virtuale in una cartella

Sposta una macchina virtuale in una cartella di macchina virtuale specificata.

Sposta macchina virtuale in un pool di risorse

Sposta una macchina virtuale in un pool di risorse. Se il pool di risorse di destinazione non si trova nello stesso cluster, è necessario utilizzare i workflow per la migrazione o il trasferimento.

Sposta macchine virtuali in una cartella

Sposta più macchine virtuali in una cartella di macchina virtuale specificata.

Sposta macchine virtuali in un pool di risorse

Sposta più macchine virtuali in un pool di risorse.

Registra macchina virtuale

Registra una macchina virtuale. I file della macchina virtuale devono essere inseriti in un datastore esistente e non devono essere già registrati.

Ricarica macchina virtuale

Forza vCenter Server a ricaricare una macchina virtuale.

Rinomina macchina virtuale

Rinomina una macchina virtuale esistente nel sistema o nell'host vCenter Server e non nel datastore.

Imposta prestazioni macchina virtuale

Modifica le impostazioni relative alle prestazioni, ad esempio le condivisioni, i valori minimi e massimi, lo shaping per la rete e l'accesso ai dischi di una macchina virtuale.

Annulla registrazione macchina virtuale

Rimuove una macchina virtuale esistente dall'inventario.

Aggiorna hardware macchina virtuale (forza se necessario)

Aggiorna l'hardware della macchina virtuale alla versione più recente supportata dall'host. Questo workflow forza il proseguimento dell'aggiornamento, anche se VMware Tools è obsoleto. Se VMware Tools è obsoleto, quando si forza il proseguimento dell'aggiornamento vengono ripristinati i valori predefiniti delle impostazioni della rete guest. Per evitare questa situazione, aggiornare VMware Tools prima di eseguire il workflow.

Aggiorna macchina virtuale

Aggiorna l'hardware virtuale alla versione più recente supportata dall'host. Un parametro di input consente un aggiornamento forzato anche se VMware Tools è obsoleto.

Attendi attività e rispondi a domanda della macchina virtuale

Attende il completamento di un'attività di vCenter Server o una domanda da parte della macchina virtuale. Se la macchina virtuale richiede una risposta, accetta l'input dell'utente e risponde alla domanda.