È possibile eseguire un workflow per aggiungere un database al server Orchestrator e configurare i parametri di connessione dell'host.

Quando si aggiunge un database che richiede una connessione sicura, è necessario importare il certificato SSL del database. È possibile importare il certificato SSL nella scheda Certificati attendibili in Control Center.

Procedura

  1. Accedere al client Orchestrator come amministratore.
  2. Fare clic sulla visualizzazione Workflow nel client di Orchestrator.
  3. Nell'elenco gerarchico dei workflow, espandere Libreria > SQL > Configurazione e passare al workflow Aggiungi un database.
  4. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul workflow Aggiungi database e scegliere Avvia workflow.
  5. Nella casella di testo Nome, digitare il nome del database.
  6. Selezionare il tipo di database.
  7. Nella casella di testo URL connessione, digitare l'indirizzo del database.

    Tipo di database

    Sintassi

    Oracle

    jdbc:oracle:thin:@database_url:port_number:SID

    Microsoft SQL (con autenticazione SQL)

    jdbc:jtds:sqlserver://database_url:port_number/database_name

    Microsoft SQL (con autenticazione dell'account di Windows)

    jdbc:jtds:sqlserver://database_url:port_number/database_name;useNTLMv2=true;domain=domain_name

    PostgreSQL

    jdbc:postgresql://database_url:port_number/database_name

    MySQL

    jdbc:mysql://database_url:port_number/database_name

  8. Selezionare la modalità di sessione utilizzata dal plug-in per connettersi al database.

    Opzione

    Descrizione

    Sessione condivisa

    Il plug-in utilizza credenziali condivise per la connessione al database. È necessario fornire le credenziali del database per la sessione condivisa.

    Sessione per utente

    Il client di Orchestrator recupera le credenziali dell'utente che ha effettuato l'accesso.

    Nota:

    Per utilizzare la modalità Sessione per utente, è necessario eseguire l'autenticazione utilizzando solo un nome utente. Non utilizzare domain\user o user@domain per l'autenticazione.

  9. Fare clic su Invia per eseguire il workflow.

Risultati

Dopo la corretta esecuzione del workflow, il database e tutte le tabelle che appartengono al database sono visibili nella vista Inventario.