È possibile eseguire il workflow Crea azione multi-proxy per eseguire un workflow in più server.

È possibile creare un'azione che successivamente permetta di eseguire un workflow in un server Orchestrator remoto.

Procedura

  1. Accedere al client Orchestrator come amministratore.
  2. Fare clic sulla visualizzazione Workflow nel client di Orchestrator.
  3. Nell'elenco gerarchico dei flussi di lavoro, espandere Libreria > Orchestrator > Esecuzione remota e passare al workflow Crea azione multi-proxy.
  4. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul workflow Crea azione multi-proxy e scegliere Avvia workflow.
  5. Nella casella di testo Nome azione, digitare il nome dell'azione.

    Il nome dell'azione può contenere solo caratteri alfanumerici senza spazi.



    Presentazione del workflow Crea azione multi-proxy.

    Viene creata una nuova azione anche se esiste un'altra azione con lo stesso nome.

  6. Selezionare un modulo in cui aggiungere l'azione.
  7. Scegliere se il workflow è locale o remoto.


    Presentazione del workflow Crea azione multi-proxy.

  8. Selezionare il workflow che si desidera utilizzare per questa azione.
  9. Fare clic su Invia per eseguire il workflow.

Risultati

L'azione generata accetta gli stessi parametri del workflow di origine, ma consente di promuoverli in array in caso di selezione di più oggetti. I valori nell'array vengono indicizzati.



Risultato dopo l'esecuzione di un workflow Crea azione multi-proxy.