È possibile modificare un criterio di trap per personalizzarlo per un caso d'uso specifico. Quando si modifica un criterio di trap è possibile modificarne la priorità e le impostazioni di avvio, nonché personalizzare gli script e le autorizzazioni associate al criterio.

Prerequisiti

  • Verificare di aver effettuato l'accesso al client Orchestrator come amministratore.

  • Verificare di disporre di una connessione a un dispositivo SNMP dalla vista Inventario.

Procedura

  1. Fare clic sulla vista Criteri nel client di Orchestrator.
  2. Se il criterio che si desidera modificare è in esecuzione, fare clic con il pulsante destro del mouse sul criterio e scegliere Arresta criterio.
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul criterio e scegliere Modifica.
  4. Nella scheda Generale, modificare le impostazioni di avvio, la priorità e la descrizione del criterio.
  5. (Facoltativo) Nella scheda Esecuzione script, è possibile associare al criterio un workflow o un codice di script specifico per l'integrazione in uno scenario più complesso.

    È possibile impostare il criterio in modo che attivi un workflow personalizzato alla ricezione del trap.

  6. (Facoltativo) Nella scheda Autorizzazioni, è possibile modificare i diritti di accesso.

    È possibile concedere a un utente oppure a un gruppo le autorizzazioni necessarie per avviare il criterio, senza concedere le autorizzazioni per modificarlo.

  7. Fare clic su Salva e chiudi per applicare le impostazioni modificate.
  8. Nella vista Criteri, fare clic con il pulsante destro del mouse sul criterio modificato e selezionare Avvia criterio.