Il servizio IaaS di vRealize Automation consiste in uno o più server Windows che lavorano insieme per modellare ed eseguire il provisioning di sistemi all'interno di infrastrutture cloud private, pubbliche o ibride.

I componenti del servizio IaaS di vRealize Automation vengono installati su uno o più server Windows virtuali o fisici. Dopo l'installazione, le operazioni di IaaS vengono visualizzate sulla scheda Infrastruttura dell'interfaccia del prodotto.

IaaS consiste nei seguenti componenti, che possono essere installati insieme o separatamente, in base alle dimensioni della distribuzione.

Server Web

Il server Web IaaS fornisce le funzionalità di amministrazione dell'infrastruttura e di creazione dei servizi all'interfaccia del prodotto vRealize Automation. Il componente server Web comunica con il servizio di gestione, che fornisce aggiornamenti di Distributed Execution Manager (DEM), database SQL Server e agenti.

Model Manager

I modelli di vRealize Automation favoriscono l'integrazione con sistemi e database esterni e implementano la logica di business utilizzata dal DEM.

Il Model Manager fornisce servizi e utilità per rendere permanenti, gestire le versioni, proteggere e distribuire elementi dei modelli. Model Manager è ospitato in uno dei server Web IaaS e comunica con i DEM, il database SQL Server e il sito Web dell'interfaccia del prodotto.

Servizio di gestione

Il servizio di gestione è un servizio Windows che coordina le comunicazioni tra DEM IaaS, database SQL Server, agenti e SMTP. Inoltre, il servizio di gestione comunica con il server Web attraverso il Model Manager e deve essere eseguito con un account di dominio con privilegi di amministratore su tutti i server IaaS Windows.

A meno che non si abiliti il failover automatico del servizio di gestione, IaaS richiede che tale servizio venga eseguito attivamente su una sola macchina Windows alla volta. Per il backup o l'alta disponibilità, è possibile distribuire ulteriori macchine del servizio di gestione, ma l'approccio basato su failover manuale richiede che sulle macchine di backup il servizio sia interrotto e configurato per l'avvio manuale.

Per ulteriori informazioni, vedere Informazioni sul failover automatico del servizio di gestione.

Database di SQL Server

IaaS utilizza un database Microsoft SQL Server per conservare le informazioni sulle macchine che gestisce e sui propri elementi e criteri. La maggior parte degli utenti consente a vRealize Automation di creare il database durante l'installazione. In alternativa, è possibile creare il database separatamente in base ai criteri del sito.

Distributed Execution Manager

Il componente IaaS DEM esegue la logica di business di modelli personalizzati, interagendo con il database IaaS SQL Server e con database e sistemi esterni. Un approccio comune consiste nell'installare DEM sul server Windows IaaS che ospita il servizio di gestione attivo, ma non si tratta di un'azione obbligatoria.

Ciascuna istanza di DEM agisce come Worker o Orchestrator. I ruoli possono essere installati sullo stesso server o su server separati.

DEM Worker: il DEM worker ha un'unica funzione che consiste nell'eseguire i workflow. Più DEM Worker incrementano la capacità e possono essere installati sullo stesso server o in server separati.

DEM Orchestrator: il DEM orchestrator svolge le seguenti funzioni di supervisione.

  • Monitoraggio dei DEM worker. Se un worker si interrompe o perde la connessione a Model Manager, il DEM orchestrator trasferisce il workflow a un altro DEM worker.
  • Pianifica i workflow creando istanze dei workflow all'orario pianificato.
  • Garantisce che in un dato momento sia in esecuzione una sola istanza di un workflow pianificato.
  • Pre-elabora i workflow prima che vengano eseguiti. La pre-elaborazione include il controllo delle precondizioni per i workflow e la creazione della cronologia di esecuzione dei workflow.

Il DEM orchestrator attivo richiede una solida connessione di rete all'host Model Manager. Nelle grandi distribuzioni con più istanze di DEM Orchestrator in server distinti, le istanze di Orchestrator secondarie fungono da backup. Le istanze di DEM Orchestrator secondarie monitorano l'istanza di DEM Orchestrator attiva e forniscono ridondanza e failover quando si verifica un problema relativo all'istanza di DEM Orchestrator attiva. Per questo tipo di configurazione di failover, può essere opportuno installare il DEM orchestrator attivo con l'host di gestione del servizio attivo e i DEM orchestrator secondari con gli host del servizio di gestione standby.