Se un aggiornamento non riesce, utilizzare lo snapshot per tornare all'ultima configurazione corretta nota e tentare un altro aggiornamento.

Prerequisiti

Prima di eseguire l'aggiornamento da vRealize Automation 7.1 o versione successiva, arrestare e creare uno snapshot di ogni server IaaS vRealize Automation in ciascun nodo Windows e di ogni appliance vRealize Automation in ciascun nodo Linux.

  • Prerequisiti di backup per l'aggiornamento di vRealize Automation.

  • Il database PostgreSQL viene configurato in modalità ad alta disponibilità. Accedere all'interfaccia di gestione dell'appliance vRealize Automation e selezionare Cluster per individuare il nodo master corrente. Se la configurazione del database è elencata come database esterno, creare un backup manuale di tale database.

  • Se il database Microsoft SQL vRealize Automation non è in hosting sul server IaaS, creare un file di backup del database.

  • Verificare che i prerequisiti di backup per l'aggiornamento siano stati completati.

  • Verificare di aver creato uno snapshot del sistema mentre è spento. Questo è il metodo preferibile per creare lo snapshot. Per informazioni sulla creazione e gestione degli snapshot, consultare la documentazione del prodotto vSphere.

    Nota:

    Quando si esegue il backup dell'appliance vRealize Automation e dei componenti IaaS, disabilitare gli snapshot in memoria e gli snapshot inattivi.

  • Se è stato modificato uno dei file *.exe.config (ad esempio managerservice.exe.config) sui server IaaS, creare un backup di tale file. Vedere Ripristino delle modifiche di registrazione nel file app.config.

  • Creare un backup dei file di configurazione workflow esterni (xmldb). Vedere Ripristino dei file di timeout del workflow esterno.

  • Verificare di disporre di una posizione esterna alla cartella corrente in cui è possibile archiviare il file di backup. Vedere Le copie di backup dei file .xml causano il timeout del sistema.

Procedura

  1. Accedere al client vSphere.
  2. Individuare ciascuna macchina Windows Iaas vRealize Automation e ogni nodo dell'appliance vRealize Automation.
  3. Per garantire l'integrità dei dati, è necessario eseguire gli arresti rispettando un ordine specifico. Se si utilizza vCenter Server per gestire le macchine virtuali, utilizzare il comando shutdown del guest per arrestare vRealize Automation. Vedere Arresto di vRealize Automation e seguire l'ordine specificato.
  4. Creare uno snapshot di ciascuna macchina vRealize Automation.
  5. Utilizzare il metodo di backup preferito per creare un backup completo di ciascun nodo dell'appliance.
  6. Quando si avvia vRealize Automation dall'inizio, ad esempio a seguito di un'interruzione di alimentazione, un arresto controllato o dopo un ripristino, è necessario avviare i componenti in un ordine determinato. Per informazioni, vedere Avvio di vRealize Automation.
  7. Accedere a ciascuna console di gestione delle appliance vRealize Automation e verificare che il sistema funzioni in modo corretto.
    1. Fare clic su Servizi.
    2. Verificare che ciascun servizio sia REGISTRATO.

Operazioni successive

Impostazione della modalità asincrona per la replica PostgreSQL di vRealize Automation.