Una volta completato l'aggiornamento alla versione di vRealize Automation di destinazione, è necessario aggiornare i modelli esistenti in modo che gli agenti software utilizzino il protocollo TLS 1.2.

I codici dell'agente guest e dell’agente bootstrap devono essere aggiornati nei modelli dalla versione di vRealize Automation di origine. Se si utilizza l'opzione di un clone collegato, potrebbe essere necessario rimappare i modelli alle nuove macchine virtuali create e ai relativi snapshot.

Per aggiornare i modelli, completare le seguenti attività.
  1. Accedere a vSphere.
  2. Convertire ogni modello dalla versione di vRealize Automation di origine a una macchina virtuale e accendere la macchina.
  3. Importare il programma di installazione del software appropriato ed eseguire il programma di installazione del software in ogni macchina virtuale.
  4. Convertire nuovamente ogni macchina virtuale in un modello.

Per individuare il programma di installazione del software per Linux o Windows, utilizzare la seguente procedura.

Prerequisiti

Aggiornamento alla versione di vRealize Automation di destinazione riuscito.

Procedura

  1. Avviare un browser e aprire la pagina iniziale dell'appliance vRealize Automation di destinazione utilizzando il nome di dominio completo degli accessori virtuali: https://vra-va-hostname.domain.name.
  2. Fare clic sulla pagina degli agenti guest e software.
  3. Seguire le istruzioni per il programma di installazione del software di Linux o Windows.

Operazioni successive

Identificazione delle macchine virtuali che richiedono l'aggiornamento dell'agente software.