Un amministratore di sistema deve configurare un connettore esterno per la distribuzione vRealize Automation utilizzando Gestione directory se vengono utilizzati provider di identità di terzi con l'autenticazione dei certificati o l'autenticazione delle smart card. Inoltre, la procedura qui riportata si applica più in generale a tutti i tipi di autenticazione di certificato.

Gestione directory supporta più provider di identità e cluster di connettori per ciascun Active Directory configurato. Per utilizzare l'autenticazione smart card o provider di identità di terze parti, è possibile impostare un unico connettore esterno oppure un cluster di connettori con un provider di identità adatto, disposto dietro un bilanciamento del carico che consente il pass-through SSL. Vedere Gestione di connettori e cluster di connettori per ulteriori informazioni.

Vedere Aggiornamento di connettori esterni per la gestione delle directory per informazioni sull'aggiornamento di un connettore esterno.

Esistono varie opzioni di configurazione dei certificati a disposizione dell'utente, che possono essere utilizzate con l'autenticazione smart card. Vedere Configurazione di un certificato o di un adattatore per smart card per l'uso con Gestione directory.

Prerequisiti

  • Configurare una connessione Active Directory opportuna, da utilizzare con la distribuzione di vRealize Automation.
  • Scaricare il file OVA necessario alla configurazione di un connettore da Strumenti e SDK di VMware vRealize Automation.
  • Accedere a vRealize Automation come amministratore tenant.