È possibile aggiungere componenti di gestione della configurazione ai blueprint vSphere per supportare la gestione della configurazione delle macchine virtuali vSphere.

vRealize Automation supporta l'aggiunta di funzionalità di gestione della configurazione di Puppet e Ansible nei blueprint vSphere.

La gestione della configurazione basata su Puppet in genere utilizza regole e ambienti per definire e gestire la configurazione del software in base all'applicazione Puppet Enterprise. Tenere presente che il significato di ruolo e ambiente in Puppet è diverso dal significato IT più generico.

La gestione della configurazione basata su Ansible si basa su modelli di lavoro definiti in un'implementazione Ansible Tower. È possibile scegliere e riordinare più modelli. È possibile eseguire questi modelli dopo la distribuzione di una macchina e prima che venga eliminata da vRealize Automation.

Un endpoint stabilisce una connessione con una distribuzione enterprise Puppet o Ansible esistente. Quando viene creato l'endpoint, vRealize Automation recupera le informazioni appropriate dalle distribuzioni specificate. È possibile specificare scenari di binding precoce o tardivo quando si configura un blueprint di una macchina virtuale abilitata a Puppet o Ansible.

Nota: Attualmente, i componenti Ansible e Puppet sono supportati solo su blueprint e macchine virtuali vSphere.