Per fornire a vRealize Automation le analisi relative al posizionamento dei carichi di lavoro in modo da posizionare le macchine quando si distribuiscono nuovi blueprint, è necessario preparare l'istanza di vRealize Operations Manager.

Attenzione: È necessario installare la soluzione vRealize Automation, che comprende il Management Pack, solo su un'unica istanza di vRealize Operations Manager.

Per preparare l'istanza di vRealize Operations Manager in modo che fornisca le analisi a vRealize Automation, installare e configurare la soluzione vRealize Automation. È necessario configurare anche un criterio e applicarlo alle risorse di elaborazione del cluster.

Una volta configurata la soluzione vRealize Automation, non è possibile spostare o bilanciare di nuovo le macchine virtuali che vRealize Automation gestisce.

Se la soluzione vRealize Automation non è installata nell'istanza di vRealize Operations Manager, il posizionamento dei carichi di lavoro è ugualmente in grado di spostare o bilanciare di nuovo le macchine virtuali gestite da vRealize Automation.

Per consentire al posizionamento dei carichi di lavoro di spostare macchine virtuali, queste devono risiedere in un data center o in un data center personalizzato.

Prerequisiti

Procedura

  1. Nell'istanza di vRealize Operations Manager che gestisce il posizionamento dei carichi di lavoro, installare e configurare la soluzione vRealize Automation.
    La soluzione potrebbe già essere installata.
    1. Per vedere le soluzioni installate in vRealize Operations Manager, fare clic su Amministrazione > Soluzioni.
    2. Verificare se la soluzione vRealize Automation è già installata.
      Se la soluzione vRealize Automation non viene visualizzata nell'elenco, scaricarla e installarla. Vedere Management Pack for vRealize Automation su Solution Exchange.
    3. Se viene visualizzata nell'elenco, selezionare la soluzione VMWare vRealize Automation e fare clic su Configura.
    4. Configurare la soluzione vRealize Automation e salvare le impostazioni.
      Per ulteriori informazioni sulla configurazione della soluzione, vedere le soluzioni di vRealize Operations Manager nel centro informazioni di vRealize Operations Manager.
  2. Se non si utilizza il criterio predefinito di vRealize Operations Manager, è necessario creare un gruppo personalizzato. Aggiungere quindi le risorse di elaborazione dei cluster al gruppo personalizzato.
    Per applicare ai cluster un criterio diverso da quello predefinito, aggiungere un gruppo personalizzato, quindi applicarvi il criterio. Se si utilizza un criterio predefinito, non è necessario creare un gruppo personalizzato perché il criterio predefinito si applica a tutti gli oggetti.
    1. Fare clic su Ambiente > Gruppi personalizzati.
    2. Se per i cluster non esiste un gruppo personalizzato, crearne uno.
      Per ulteriori dettagli, vedere lo scenario dell'utente relativo alla creazione di gruppi di oggetti personalizzati nel centro informazioni di vRealize Operations Manager.
    3. Aggiungere il cluster al gruppo personalizzato e salvare il gruppo.
  3. Configurare un criterio per consolidare e bilanciare i carichi di lavoro nei cluster, quindi applicarlo al gruppo personalizzato.
    I criteri di vRealize Operations Manager vengono configurati per stabilire le impostazioni di consolidamento, bilancio, compilazione, CPU, memoria e spazio su disco. Si supponga, ad esempio, di modificare l'impostazione relativa al consolidamento dei carichi di lavoro, in modo da determinare il migliore posizionamento dei nuovi carichi di lavoro gestiti in base allo stato e alla capacità del cluster. Si supponga inoltre di modificare l'impostazione di soglia per il bilanciamento dei carichi di lavoro, in modo da scegliere il livello di aggressività richiesto per posizionare i carichi di lavoro. È possibile configurare uno o più criteri e applicarli alle risorse di elaborazione del cluster.
    1. Per individuare i criteri, fare clic su Amministrazione > Criteri > Libreria di criteri.
    2. Per impostare i valori dei carichi di lavoro, fare clic su Aggiungi/Modifica criterio, quindi su Automazione carico di lavoro.

      Le impostazioni relative ai carichi di lavoro consolidati e alla capacità aggiuntiva dei cluster si applicano al posizionamento iniziale delle macchine virtuali.

      • Quando si impostano i carichi di lavoro consolidati su nessuno, il posizionamento dei carichi di lavoro bilancia il carico di lavoro su tutti i cluster a cui è applicato il criterio. Quando si impostano i carichi di lavoro consolidati su un valore diverso da nessuno, il posizionamento dei carichi di lavoro riempie prima il cluster più impegnato.
      • La capacità aggiuntiva del cluster corrisponde allo spazio riservato del buffer in un cluster, espresso come percentuale della capacità totale. Ad esempio, se si imposta la capacità aggiuntiva del cluster su 20%, quel buffer potrebbe impedire al posizionamento dei carichi di lavoro di posizionare macchine virtuali su quel cluster. Il motivo per cui il posizionamento è impedito è che il cluster ha il 20% in meno di capacità disponibile per la CPU, la memoria o lo spazio su disco.
    3. Nell'area di lavoro dei criteri, fare clic su Applica criterio ai gruppi.
    4. Selezionare il gruppo personalizzato.
    5. Salvare il criterio.

risultati

vRealize Operations Manager è stato configurato in modo che vRealize Automation utilizzi le analisi relative al posizionamento dei carichi di lavoro e suggerisca le destinazioni di posizionamento delle macchine quando gli utenti distribuiscono blueprint.

Operazioni successive

Attendere che vRealize Automation e vRealize Operations Manager raccolgano i dati dagli endpoint e dagli oggetti nell'ambiente. Quindi, quando si distribuiscono nuovi blueprint, vRealize Automation mostra i consigli relativi al posizionamento dei carichi di lavoro, i candidati di destinazione e il posizionamento selezionato per la conferma.