L’ottimizzazione continua offre la gestione continua e autonoma dei carichi di lavoro di vRealize Automation da vRealize Operations Manager.

Con l’ottimizzazione continua si sfruttano i vantaggi del ribilanciamento e riposizionamento dei carichi di lavoro e si utilizza vRealize Automation con vRealize Operations Manager oltre il posizionamento dei carichi di lavoro iniziale. Quando le risorse di virtualizzazione vengono spostate o ricevono carichi più pesanti o più leggeri, è possibile spostare i carichi di lavoro di vRealize Automation forniti in provisioning in base alle esigenze.

  • L’ottimizzazione continua crea automaticamente un nuovo data center vRealize Operations Manager.

    Viene creato un nuovo data center per ogni endpoint vCenter vRealize Automation.

  • Il data center appena creato contiene ogni cluster gestito di vRealize Automation associato all'endpoint.
    Nota: Non creare manualmente un data center misto di cluster di vRealize Automation e non di vRealize Automation.
  • È possibile eseguire l’ottimizzazione continua solo dal data center basato su vRealize Automation appena creato.
  • L'ottimizzazione non supporta requisiti di prenotazione diversi tra i cluster in vCenter, che potrebbero verificarsi quando sono presenti gruppi di business diversi.

    L'ottimizzazione si trova a livello di data center basato su vRealize Automation e requisiti di prenotazione diversi attraverso i cluster possono impedire il buon fine. Quando ciò si verifica, viene visualizzato un errore indicante che alcuni dei cluster di destinazione o di storage non soddisfacevano i requisiti, impedendo alcune azioni di ottimizzazione.

  • L’ottimizzazione non crea mai una nuova violazione dei criteri di vRealize Automation o vRealize Operations Manager.
    • Se sono già presenti violazioni dei criteri, l’ottimizzazione può risolvere problemi dello scopo operativo di vRealize Operations Manager.
    • Se sono già presenti violazioni dei criteri, l’ottimizzazione non può risolvere problemi dello scopo di business di vRealize Operations Manager.

      Ad esempio, se una macchina virtuale è stata spostata manualmente in un cluster che non fa parte del suo criterio di prenotazione, vRealize Operations Manager non rileva una violazione né tenta di risolvere il problema. Per risolvere i problemi relativi allo scopo di business, è necessario utilizzare vRealize Automation per spostare il carico di lavoro.

  • Questa release rispetta lo scopo operativo a livello di data center. Tutti i cluster di vRealize Automation membro sono ottimizzati con le stesse impostazioni.

    Per impostare uno scopo operativo differenti per i cluster, è necessario configurarli in data center di vRealize Automation separati, associati agli endpoint vCenter separati. Un esempio di situazione può essere differenti cluster di verifica e di produzione.

  • vRealize Operations Manager invia una query a vRealize Automation per il posizionamento consentito in base alle prenotazioni e ai criteri di vRealize Automation.
  • I tag di posizionamento di vRealize Operations Manager non possono essere applicati ai carichi di lavoro a cui vRealize Automation esegue il provisioning.

Inoltre, è supportata l’ottimizzazione pianificata con più macchine. Le ottimizzazioni regolarmente pianificate non sono processi radicali. Se le condizioni interrompono il movimento della macchina, le macchine correttamente trasferite rimangono trasferite e il ciclo vRealize Operations Manager successivo tenta di trasferite il resto come di consueto per vRealize Operations Manager. Tale ottimizzazione parzialmente completata non causa alcun impatto negativo in vRealize Automation.