È possibile creare un modello di contenitori disponibile per l'utilizzo in un blueprint di vRealize Automation.

Un modello di contenitori può includere più contenitori. Quando si applica un modello composto da più contenitori a vRealize Automation, il modello viene creato come blueprint con più componenti in vRealize Automation.

Le proprietà specifiche del contenitore aggiunte al modello di contenitori vengono riconosciute nel blueprint di vRealize Automation. Vedere Utilizzo di proprietà di contenitori e gruppi di proprietà in un blueprint.

Quando si richiede il provisioning di un blueprint pubblicato nel catalogo di vRealize Automation, si esegue il provisioning dell'applicazione del contenitore di origine per tale blueprint.

È possibile aggiungere altri componenti al blueprint di vRealize Automation, inclusi i seguenti tipi di componenti:

  • Tipi di macchine
  • Componenti software
  • Altri blueprint
  • Componenti di rete e sicurezza di NSX
  • Componenti di XaaS
  • Componenti personalizzati

È possibile applicare un modello da Contenitori a vRealize Automation. Le modifiche apportate al blueprint divRealize Automation non hanno effetto sul modello di Contenitori.

È possibile apportare modifiche successive nel modello di Contenitori e applicare di nuovo per sovrascrivere il blueprint in vRealize Automation. L'applicazione del modello a vRealize Automation comporta la sovrascrittura del blueprint, e le eventuali modifiche apportate al blueprint in vRealize Automation tra le applicazioni andranno perse. Per evitare di perdere le modifiche al blueprint, utilizzare vRealize CloudClient per clonare un nuovo blueprint o per esportare il blueprint.