Per espandere lo storage del contenitore, è necessario creare prima un volume di dati.

Prerequisiti

  • Verificare di disporre dei ruoli di amministratore dei contenitori, architetto dei contenitori o amministratore IaaS.
  • Verificare che risulti configurato e disponibile almeno un host per la configurazione del volume dei contenitori.

Procedura

  1. Accedere a vRealize Automation.
  2. Fare clic sulla scheda Contenitori.
  3. Selezionare Distribuzioni > Volumi nel riquadro a sinistra.
    Nel pannello principale sono visualizzate le configurazioni di volume esistenti che è possibile connettere ai contenitori distribuiti. Le configurazioni di volume includono sia quelle raccolte dagli host Docker aggiunti sia quelle create in vRealize Automation. Le istanze di volume mostrano driver, ambito e opzioni del driver.
  4. Fare clic su +Volume.
  5. Immettere il nome per il volume.
    Una volta completata la creazione della configurazione, un identificatore univoco viene aggiunto al valore del nome.
  6. Nella casella di testo Driver, inserire il driver del plug-in del volume che si desidera utilizzare. Se non si inserisce nulla, il valore predefinito utilizzato sarà "locale".
  7. (Facoltativo) Per aggiungere impostazioni di configurazione più dettagliate, fare clic sulla casella di controllo Avanzate.
    Vengono visualizzate altre impostazioni di configurazione.
  8. (Facoltativo) Configurare le impostazioni di volume avanzate.
    Opzione Descrizione
    Opzioni driver

    Specificare le opzioni del driver da utilizzare. Le opzioni dipendono dal plug-in di volume in uso.

    Proprietà personalizzate

    È possibile specificare proprietà personalizzate per la nuova configurazione di volume.

  9. Dal menu a discesa, selezionare l'host al quale si desidera connettere il volume.
  10. Fare clic su Crea.
    Il pannello Crea volume scompare e nella scheda Volumi viene visualizzato il volume aggiunto.

Operazioni successive

Aggiunta di un volume a un modello di contenitore