Prima di creare un contenitore PKS, è necessario aggiungere un endpoint PKS.

Il primo passaggio per creare un contenitore PKS consiste nell'aggiungere un endpoint PKS. Gli endpoint PKS consentono di collegare piani, cluster Kubernetes esistenti e gruppi di business.

Prerequisiti

  • Privilegi dell'amministratore del contenitore
  • Credenziali PKS
  • Indirizzo UAA
  • Indirizzo dell'endpoint PKS

Procedura

  1. Passare alle credenziali utilizzando il percorso Gestione identità > Credenziali per creare e salvare le credenziali PKS.
  2. Selezionare Endpoint PKS > Crea endpoint.
  3. Inserire i dettagli dell'endpoint PKS e provare la connessione prima di salvare.
    Se la prova non riesce, verificare che le credenziali PKS, l'indirizzo UAA e l'indirizzo dell'endpoint PKS siano corretti. Potrebbe essere necessario effettuare il ping degli indirizzi per verificare che siano attivi. Riprovare la connessione.
  4. Fare clic su Crea per salvare l'endpoint PKS.
    Nota: Se viene visualizzata la finestra Verifica certificato, è possibile selezionare Mostra certificato per visualizzare i dettagli del certificato. Fare clic su per procedere e salvare l'endpoint.

risultati

L'endpoint PKS viene salvato. Dopo averlo salvato, è possibile fare clic sull'endpoint PKS per visualizzare i cluster Kubernetes disponibili associati all'endpoint. Se il cluster non è stato registrato in vRealize Automation, nella colonna Richiesta sarà presente il valore No. Per registrare il cluster, è necessario aggiungere un cluster. Se si desidera modificare l'endpoint, fare clic sul nome dell'endpoint PKS e modificarne i dettagli. È possibile rimuovere l'endpoint selezionandolo e facendo clic su Rimuovi.