È possibile creare un endpoint proxy da utilizzare quando si importa un OVF in un componente macchina vSphere in un blueprint o come set di valori per un profilo componente immagine quando l'OVF è ospitato su un sito Web.

Per informazioni sulla configurazione per la distribuzione di OVF, vedere Creazione di un endpoint vSphere in vRealize Automation e associazione a NSX e Configurazione di un blueprint per il provisioning da un OVF.

Prerequisiti

  • Accedere a vRealize Automation come amministratore IaaS.

Procedura

  1. Selezionare Infrastruttura > Endpoint > Endpoint.
  2. Selezionare Nuovo > Rete e sicurezza > Proxy.
  3. Immettere un nome nella casella di testo Nome.
  4. (Facoltativo) Immettere una descrizione nella casella di testo Descrizione.
  5. Immettere l'URL del sito Web che ospita il file OVF nella casella di testo Indirizzo.
  6. Specificare il numero di porta da utilizzare per la connessione al server proxy del sito Web nella casella di testo Porta.
  7. Immettere il nome utente e la password di livello amministrativo.
  8. (Facoltativo) Fare clic su Proprietà e aggiungere le proprietà personalizzate fornite, i gruppi di proprietà o le definizioni di proprietà personalizzate per l'endpoint.
  9. Fare clic su OK.

risultati

A questo punto è possibile utilizzare l'endpoint per definire il sito Web in cui si desidera ottenere l'OVF. Per informazioni dettagliate, vedere Definizione delle impostazioni del blueprint per un componente vSphere utilizzando un OVF e Definizione di un set di valori dell'immagine per un profilo componente mediante un OVF.