Il workflow di vRealize Orchestrator selezionato viene eseguito quando le condizioni di sottoscrizione vengono considerate true.

I workflow combinano azioni, decisioni e risultati ABX che, se eseguiti in un ordine particolare, completano un'attività o un processo specifici in un ambiente virtuale. I workflow eseguono attività come provisioning di macchine virtuali, backup, manutenzione regolare, invio di email, operazioni SSH, gestione dell'infrastruttura fisica e altre operazioni di utilità generale. I workflow accettano input in base alla rispettiva funzione. I workflow possono anche chiamare altri workflow. Ad esempio, un workflow che avvia una macchina virtuale può essere riutilizzato in più workflow diversi.

È possibile collegare i workflow in una sottoscrizione per automatizzare una procedura in risposta a un evento di attivazione. In questo modo il workflow può eseguire e generare i risultati senza intervento dell'utente. Più specificamente aggiunge la possibilità di eseguire i workflow su eventi del ciclo di vita di provisioning della macchina virtuale. È inoltre possibile riutilizzare gli output di sottoscrizione per condividere i dati tra i workflow che si trovano nello stesso stato. I workflow registrati nello stesso stato del ciclo di vita possono unire i payload di output.

Prerequisiti

Il workflow deve esistere in vRealize Orchestrator come riportato in Amministrazione > Configurazione vRO > Configurazione server.

Procedura

  1. Selezionare Amministrazione > Eventi > Sottoscrizioni.
  2. Fare clic su Nuovo e selezionare un Argomento dell’evento.
  3. Fare clic su Avanti e definire le Condizioni del workflow.
  4. Fare clic su Avanti e selezionare il Workflow da applicare alla sottoscrizione.
    Tabella 1. Scheda Workflow
    Scheda Workflow Descrizione
    Seleziona un workflow Consente di passare al workflow.
    Workflow selezionato Visualizza informazioni sul workflow, inclusi i parametri di input e output, per consentire di verificare che si tratti del workflow che si desidera eseguire.